A Milano il primo evento istituzionale per attrarre investitori

L’Italian Investment Showcase 2017, in programma a Milano l’11 e il 12 aprile 2017, è promosso dall’Agi in partnership – tra gli altri – con il Ministero degli Affari Esteri, ITA/ICE, Enea, Assolombarda, Unindustria, CNA, con la collaborazione di Città Metropolitana di Milano e Regione Lombardia.

Francesco Marcolini è il coordinatore per l’Italia dell’evento. Francesco, di cosa si tratta esattamente?

L’Italian Investment Showcase è il primo evento istituzionale nazionale dedicato all’attrazione di investimenti diretti verso aziende innovative italiane, i cluster industriali ed i parchi scientifici e tecnologici.

Oltre 40 realtà italiane, selezionate tra le molte che si sono candidate, avranno la possibilità di presentarsi ad una platea di investitori italiani ed internazionali. Saranno coinvolti sia investitori finanziari, parlo quindi di fondi di private equity e venture capital, che industriali, quindi grandi gruppi internazionali.

L’iniziativa si conclude con un workshop di 90 minuti dedicato a come attrarre investimenti dai fondi di private equity europei e dalla Cina. L’evento è promosso dall’Agi, in partnership con Assolombarda, Unindustria, Ministerod egli Esteri ed Agenzia ITA/ICE.

Il coordinamento del progetto è invece curato da GreenHillAdvisory, società di marketing internazionale.

A chi si rivolge l’iniziativa?

Sono due le principali tipologie di soggetti coinvolti: da un lato le aziende innovative italiane che fatturino  almeno un milione di euro l’anno (dato 2016), in quanto gli investitori presenti richiedevano la presenza di aziende già “consolidate”; dall’altro i player dell’innovazione del territorio, quindi cluster industriali e parchi tecnologici, a cui viene offerta una piattaforma di visibilità davanti ad una platea di investitori.

Abbiamo anche previsto di avere dei posti disponibili per aziende che non raggiungono il fatturato annuo di 1 milione di euro ma presentano e promuovono tecnologie all’avanguardia.

Come si strutturano le due giornate?

L’11 aprile è prevista una breve apertura istituzionale a cui seguiranno i pitch delle aziende e gli interventi di alcuni investitori. Al termine della sessione sono previste due ore per incontri B2b. In serata organizziamo invece una cena di networking per i partecipanti.

Il 12 aprile è previsto il secondo round di pitch dedicato ai cluster ed ai parchi tecnologici. L’incontro si chiude con due workshop dedicati a come attrarre investimenti dall’Europa e dalla Cina.

Chi dovrebbe partecipare? Quali sono i benefit per un’azienda che prenda parte all’evento?

Tutte le aziende innovative, attive nei settori ICT, sostenibilità ed ambiente, energie rinnovabili, scienza della vita etc. che siano interessate ad incontrare capitali privati dovrebbero esserci.

I partecipanti avranno l’opportunità di tenere un pitch di presentazione di circa 10 minuti, di essere inseriti nella lista dei partecipanti che sarà presentata agli investitori e di partecipare al networking dinner.

Categories: News

Condividi questo contenuto

  • Published On: 24/05/2024Categories: News

    Giovedì 23  maggio si è svolto l’evento di UniSMART e Confindustria Vicenza dal titolo “Robotica collaborativa e industria 5.0 - Ricerca e applicazioni per le imprese" con il supporto dei Dipartimenti di Ingegneria dell’Informazione...

  • Published On: 24/05/2024Categories: News

    Cultura d’impresa, opportunità per i giovani e rigenerazione dei vuoti commerciali. Questi sono i tre capisaldi del progetto BOTTEGA2030, capitanato dal Comune di Padova, che vede coinvolti ASCOM Padova, CCIAA Padova, CIOFS-FP Veneto ETS,...

  • Published On: 12/04/2024Categories: Innovation Stories, News

    Questa Innovation Story racconta della collaborazione instarautasi tra il Gruppo di ricerca "Judgement and decision making laboratory", che si occupa di attività di ricerca, consulenza e divulgazione mirate a migliorare la qualità delle decisioni che le persone prendono, e Confartigiato Imprese di Piulizia.

Iscriviti alla newsletter

Segui le attività promosse
dalla Fondazione UniSMART