Nell’ambito della Circular Economy e della Green Economy, la Chimica Sostenibile rappresenta una componente essenziale e strategica per la progettazione di processi industriali, materiali e prodotti che minimizzino l’impatto ambientale.
Con l’obiettivo di diffondere e rendere applicabile questi concetti in svariati settori industriali, questo corso fornirà in primis un’introduzione generale al concetto di chimica sostenibile e chimica verde, per poi focalizzesi sulla progettazione e selezione di materiali e processi in un’ottica di sostenibilità fornendo strumenti metodologici utili a svariati contesti applicativi.

La parte didattica frontale comprende 8 ore di lezione, articolate come di seguito:

  • System boundaries e concetto di sostenibilità
  • La chimica verde e sostenibile ed il suo ruolo nell’economia circolare
  • Esempi: solventi e processi
  • Le materie prime critiche: definizione, rilevanza ed approcci alla criticità
  • Classi di materiali: selezione ed opzioni di circolarità (vetri, compositi, tessili, polimeri)

Alla parte di didattica frontale seguirà l’approfondimento tramite project work con il supporto di ricercatori del Dipartimento di Scienze Chimiche (DiSC), dell’Università di Padova. Il project work sarà strutturato affinchè risulti utile alla progettazione di processi, materiali e prodotti che minimizzino l’impatto ambientale nell’azienda di afferenza dei partecipanti. Alla fine del corso i partecipanti otterranno così una concreta analisi del loro contesto aziendale circa la progettazione, la selezione di materiali e di processi in ottica di sostenibilità.

Il percorso formativo prevede delle attività in presenza nelle fasi iniziali e a conclusione del percorso, oltre a un’attività svolta principalmente da remoto (ma comprensiva di due appuntamenti brevi in presenza) così da permettere lo sviluppo del project work:

Giovedì 21 marzo 2024, 14:30-18:30 (4 ore)
Aula 2I, Polo Scienze della Terra, via G. Gradenigo, n. 6, Padova
Workshop iniziale con la presenza di docenti, ricercatori dell’Università di Padova e casi studio aziendali

Venerdì 22 marzo 2024, 08:30-12:30 e 14:30-18:30 (8 ore)
Aula 2I, Polo Scienze della Terra, via G. Gradenigo, n. 6, Padova
Approfondimento sul tema con la Prof.ssa Silvia Gross, identificazione dell’oggetto e impostazione iniziale dei project work (organizzati per casi aziendali) con ricercatori dell’Università di Padova

Da lunedì 25 marzo a martedì 21 marzo 2024 i ricercatori supporteranno i corsisti a distanza per lo sviluppo del Project Work (telefonicamente e tramite mail)
Sono inoltre previsti i seguenti appuntamenti in presenza per un aggiornamento di gruppo circa lo stato di avanzamento dei project work:

  • Venerdì 12 aprile 2024, 14:30-18:30 (4 ore); Aula 2I, Polo Scienze della Terra, via G. Gradenigo, n. 6, Padova
  • Venerdì 10 maggio 2024, 14:30-18:30 (4 ore); Aula 2I, Polo Scienze della Terra, via G. Gradenigo, n. 6, Padova

Mercoledì 22 maggio 2024, 09.30-12.30 e 14.30-18.30 (8 ore)
Aula 2I, Polo Scienze della Terra, via G. Gradenigo, n. 6, Padova
Workshop conclusivo durante il quale i corsisti presenteranno i project work e potranno confrontarsi con i docenti universitari intervenuti nel workshop iniziale e con i ricercatori che li hanno accompagnati nello sviluppo dell’elaborato.

La faculty del corso è composta da docenti e ricercatori del Dipartimento di Scienze Chimiche – DiSC, Università degli Studi di Padova.

Il coordinamento scientifico è della Prof.ssa Silvia Gross, Professoressa Ordinaria, Dipartimento di Scienze Chimiche (DiSC), Università degli Studi di Padova e DFG Mercator Fellow, Graduiertenkolleg, Justus Liebig Universität Giessen, Germania.

È coordinatrice del gruppo interdisciplinare di Chimica e Tecnologie Sostenibili per l’Economia circolare, l’innovativo corso di laurea magistrale che coinvolge dodici dipartimenti dell’Università degli Studi di Padova.
Ha esperienza come ricercatrice CNR presso l’Istituto di Chimica della Materia Condensata e di Tecnologie per l’Energia- ICMATE-CNR, Sezione di Padova e ricercatrice CNR Istituto di Scienze e Tecnologie Molecolari (ISTM), Sezione di Padova.

È stata Professoressa associata di Chimica Inorganica dell’Università di Nova Gorica, Slovenia.

Si auspica la partecipazione di 2 referenti per ogni contesto aziendale, per un numero massimo complessivo di 26 partecipanti.

Il corso si rivolge a imprenditori, manager e collaboratori di micro, piccole e medie imprese che intendono avviare progetti di sviluppo sostenibile all’interno della propria azienda, esercitando un ruolo attivo nei processi di innovazione e di crescita a livello locale e a livello internazionale. Il taglio concreto e attuale dato dal project work è adatto sia a coloro che hanno già avuto modo di riflettere sul tema ma non sanno come rispondere adeguatamente alle mutate esigenze del mercato sia a coloro che si approcciano per la prima volta al concetto di sostenibilità.

Il corso è gratuito e co-organizzato da Fondazione UniSMART e da T2i nell’ambito del progetto europeo Erasmus+ “Three-level Centers of Professional Excellence: Qualification, Entrepreneurship and Innovation in the Green Economy” (3LoE).

È prevista una fase di valutazione delle idoneità delle preiscrizioni relativa all’adeguatezza del contesto di riferimento aziendale e il ruolo in azienda della persona candidata, in relazione ai contenuti formativi. Per procedere con la preiscrizione, ed accedere alle lezioni, è obbligatorio compilare il modulo raggiungibile tramite il tasto “Iscriviti ora” presente nella pagina del corso, inserendo i propri dati personali e le informazioni richieste. Una volta inviato il modulo, le informazioni verranno visionate ed elaborate e verrà inviata una mail contenente lo status di idoneità e/o conferma di iscrizione.

Qualora pervengano richieste di preiscrizione idonee in numero superiore rispetto ai posti disponibili (max 26 partecipanti, max 2 partecipanti per azienda) le iscrizioni verranno chiuse e verrà effettuata una selezione delle richieste adottando il criterio cronologico di ricezione delle preiscrizioni.

Informazioni

FAQ

Si, a corso ultimato, previa verifica di effettiva partecipazione, verrà rilasciato un attestato di frequenza a tutti i partecipanti che abbiano svolto almeno il 70% delle ore previste.

Sì, saranno trasmessi ai partecipanti tramite mail i materiali didattici lasciati dai docenti.