MOIM - Open Innovation Management: processi, prodotti e modelli di business

Il Master

“Pensare è facile, agire è difficile, e mettere i propri pensieri in pratica è la cosa più difficile del mondo.” Goethe.

Il Master intende fornire ai partecipanti le competenze per gestire processi di Open Innovation all’interno di imprese, enti pubblici o privati, secondo un modello didattico fortemente improntato alla multidisciplinarietà, partendo dall’idea fino alla realizzazione di un progetto imprenditoriale di startup o (re)startup d’impresa. Particolare attenzione verrà posta all’avvio di tali processi in parallelo a percorsi di trasformazione digitale di imprese, enti pubblici o privati e alla progettazione e innovazione di processi e prodotti in un’ottica di sostenibilità ambientale e sociale.

Il Master del Fare

Il Master MOIM nasce dalla lunga tradizione di generazione di Innovazione dell’Università di Padova, che vanta numerosi riconoscimenti ed è in prima linea nell’avviare processi di Technology Transfer e nelle attività legate alla Terza Missione.

Il framework teorico

Il framework teorico di Open Innovation alla base del percorso di formazione prevede di attingere come fonti di innovazione ad elementi di innovazione tecnologica, innovazione strategica, ricerche nei settori culturali di: arte, design, letteratura, sociologia, trend di mercato, oltre all’applicazione di metodologie di Technology Transfer, Knowledge Transfer e Design Thinking.

Sbocchi Occupazionali

Il Master MOIM consente di acquisire competenze per poter svolgere diversi ruoli-chiave all’interno di imprese ed istituti privati, aziende ed enti pubblici e istituzioni non profit, oppure come consulenti esterni, quali ad esempio:

  • responsabile ufficio ricerca e sviluppo;
  • responsabile processi di trasformazione digitale;
  • open innovation manager;
  • responsabile innovazione strategia d’impresa;
  • responsabile communication & marketing development;
  • responsabile business development;
  • amministratore delegato o top manager con una forte propensione all’innovazione e attenzione alla sostenibilità.

📌  La procedura di pre-iscrizione è vincolante per procedere all’iscrizione del Master/Corso.

Open Day Master – 8 luglio 2022

Qual è l’habitat dell’innovazione in cui lavori? Quanto il network di contatti che hai influenza la tua capacità di FARE innovazione?

L’elemento fondamentale per coltivare idee innovative è la cura nella creazione e gestione di un ambiente favorevole al dialogo, aperto ai nuovi punti di vista e alla sperimentazione.
Ma il vero salto di qualità in questo senso è apprendere le competenze per disegnare e implementare processi di Innovazione Aperta o Open Innovation.

Se desideri saperne di più, partecipa venerdì 8 luglio alle ore 16:00 all’Open Day del Master in Open Innovation Management (MOIM) dell’Università degli Studi di Padova!

Avrai l’opportunità di conoscere alcuni protagonisti di eccellenza che hanno realizzato progetti di Open Innovation e conoscere le opportunità di formazione offerte dal Master MOIM.

La partecipazione è gratuita, previa iscrizione e fino ad esaurimento posti.

 

OPEN INNOVATION – EVENTO DI NETWORKING
venerdì 8 luglio 2022 dalle 16:00 alle 18:00
presso SMACT Competence Center – Fiera Padova – Via Niccolò Tommaseo 59, Padova
Info, programma e iscrizioni: https://MOIMopenday22.eventbrite.com/?aff=social

Open Innovation o Innovazione Aperta è una strategia che si contrappone al modello dell’Innovazione Chiusa guidata dalla divisione R&D di imprese o enti. L’Open Innovation allarga il campo delle fonti di innovazione, attingendo a risorse sia interne che esterne, oltrepassando i confini organizzativi e includendo nel Processo di Innovazione una rete fatta di partner, clienti, Opinion Leader, fornitori, Università, Incubatori

Nel mettere in pratica l’Open Innovation è fondamentale evitare due rischi ricorrenti:

– il “Teatrino dell’Innovazione”, ovvero quando un’azienda o un ente predispone una strategia di Trasformazione Digitale ma senza supportarla con un budget sufficiente;

– il “Salto nel Buio”, ovvero quando un’azienda o un ente attinge ad un budget allocato senza verificare di possedere al suo interno, o tramite la sua rete, le competenze necessarie ad applicare la giusta strategia di innovazione e a sviluppare una cultura organizzativa adeguata.

Gli step per avviare un processo di Open Innovation sono:
1. trovare idee innovative e potenziali partner;
2. favorire la creazione al proprio interno di una cultura dell’innovazione e una attitudine all’imprenditorialità;
3. acquisire competenze strategiche per avviare processi di Trasformazione Digitale e di Sostenibilità – le cosiddette Trasformazioni Verde e Blu;
4. avviare concretamente processi di Open Innovation;
5. padroneggiare pienamente i processi di Open Innovation ed essere in grado di lanciare iniziative di Corporate VC e Corporate Acelerator.

Questo percorso formativo si rivolge a professionisti, imprenditori e amministratori delegati che ricoprono ruoli di responsabilità nelle aree di: Governance, Direzione, Progettazione, Strategia, ICT, Logistica, Comunicazione e Marketing, Innovazione e Sviluppo, Sostenibilità e Corporate Social Responsibility, all’interno di imprese ed istituti privati, aziende ed enti pubblici, istituzioni non profit, oppure che lavorano come consulenti esterni, oltre a giovani neolaureati che intendono inserirsi in questi settori di impiego.

Requisiti di accesso

Laurea triennale di qualsiasi classe.
Nel colloquio di selezione verrà data preferenza all’esperienza maturata nel settore del Technology Transfer e/o nella gestione di attività imprenditoriali.

Contenuti Formativi

Il Master MOIM vuole fornire una formazione a 360° sui temi dell’Innovazione, mettendo insieme professionisti, imprenditori, docenti e ricercatori e fornendo lezioni sui seguenti argomenti:
– management;
– scienza, tecnologia (in particolare tecnologie emergenti) e sostenibilità;
– marketing e comunicazione;
– network building and maintenance;
– design e arte;
– design thinking;
– legal aspects;
– funding;
– europrogettazione.

Metodologie Didattiche

Durante le lezioni gli insight teorici verranno intervallati da esercitazioni applicative, project work e conversazioni digitali con testimonial di alto profilo, che gli studenti potranno sperimentare in presenza o attraverso le piattaforme di e-learning dell’Università di Padova, in conformità alle normative anti-COVID.

Organizzazione

Il Master prevede il 70% di frequenza obbligatoria.

Il Master è pensato per essere seguito in modo agevole anche da professionisti che lavorano.
Le lezioni si terranno con frequenza indicativa di 2 weekend al mese, in modalità duale sincrona e asincrona e con metodologie innovative come ad esempio alcune lezioni in Flipped Classroom.
Le registrazioni delle lezioni saranno disponibili per gli iscritti sulla piattaforma digitale del corso.

Open Innovation: Genesi, Strumenti di Gestione, Processi / 12/11/2021 – 13/11/2021

Open Innovation: Modelli di Business / 14/01/2022 – 15/01/2022

Economia Circolare
come Strumento di Creazione di Valore e di Innovazione
/ 28/01/2022 – 29/01/2022

Innovazione e Società / 25/02/2022 – 26/02/2022

Progettazione Avanzata,
Progetti Collaborativi e di Open Innovation in Horizon Europe / 11/03/2022 – 12/03/2022

La Cultura dell’Innovazione / 09/09/2022 – 10/09/2022

*** Le date di inizio e chiusura dei corsi singoli sono da considerarsi indicative.

In partnership con CUOA Business School verranno organizzati all’interno del Master alcuni seminari, aperti anche a iscrizioni esterne, sulle tematiche trattate nel percorso.

AreaInnovazione Scientifica e Trasferimento Tecnologico
Inizio e fine attivitànovembre 2021 – settembre 2022 (indicativi)
Posti disponibili (min-max)15-40
Requisiti/titoli di accessoSono ammesse tutte le classi di laurea
Crediti formativi60 CFU
Organizzazione70% frequenza obbligatoria.

Le lezioni si terranno con frequenza indicativa di 2 weekend al mese, in modalità duale sincrona e asincrona e con metodologie innovative come ad esempio alcune lezioni in Flipped Classroom.

Le registrazioni delle lezioni saranno disponibili per gli iscritti sulla piattaforma digitale del corso.

Project work e prova finale.
Contributo iscrizioneMaster € 6.022,50

Prima rata: € 3.622,50

Seconda rata: € 2.400,00

Ulteriori informazioni sono reperibili nell’avviso di selezione 21/22, visualizzabile sul sito UniPD, sez. Master.

MIE - Politiche, progettazione e fondi europei

Il Master insegna a orientarsi nel sistema delle politiche e dei finanziamenti europei, con riferimento sia ai Fondi Strutturali e d’Investimento Europei (Fondi SIE) sia ai programmi gestiti direttamente dalla Commissione Europea.

All’analisi degli aspetti istituzionali e regolativi, il Master affianca l’insegnamento delle metodologie e delle tecniche dell’europrogettazione.

Il percorso formativo coniuga le dimensioni giuridica, storica, politica ed economica allo scopo di fornire ai partecipanti gli strumenti analitici e pratici per cogliere al meglio le opportunità offerte dall’UE, in particolare quelle finanziarie.

📌  La procedura di pre-iscrizione è vincolante per procedere all’iscrizione del Master/Corso.

Obiettivo

Il Master si propone di formare competenze tecniche e professionali che permettano di:

  • comprendere quali opportunità sono offerte dall’Unione Europea in termini di aiuti finanziari;
  • conoscere gli strumenti di europrogettazione necessari per la partecipazione ai bandi e la gestione dei progetti europei;
  • orientarsi nella normativa europea e nella sua applicazione a livello nazionale e locale;
  • identificare le priorità delle politiche pubbliche dell’UE.

Destinatari

Il Master è pensato per rispondere alle esigenze formative di quanti intendono qualificarsi professionalmente nell’ambito delle politiche e della progettazione europea. In particolare:

  • diplomati, studenti universitari e laureati che intendono avvicinarsi alla professione di europrogettista;
  • professionisti e amministratori pubblici (delle imprese, delle società di consulenza, delle associazioni di categoria, del terzo settore) che necessitano di acquisire o perfezionare conoscenze e competenze in ambito di progettazione europea.

1. Sistema politico e processi decisionali nell’UE

Assetti istituzionali e strumenti legislativi con un laboratorio di simulazione del processo decisionale in collaborazione con il Servizio Giuridico del Parlamento Europeo.

2. Europrogettazione

Sistema degli aiuti finanziari europei, strumenti di project design e project management. Focus sull’utilizzo della lingua inglese nella progettazione.

3. Politiche e finanziamenti

L’agenda politica e gli strumenti finanziari dell’UE in ambito di:

  • Innovazione per le Imprese: Laboratorio di progettazione in collaborazione con Unioncamere Veneto, Camera di Commercio di Padova e Eurosportello del Veneto;
  • Sviluppo Urbano Sostenibile: Laboratorio di progettazione in collaborazione con Comune di Padova e Sogesca;
  • Inclusione Sociale e Immigrazione: Laboratorio di progettazione in collaborazione con ASGI – Associazione per gli Studi Giuridici sull’Immigrazione.

Corso singolo Europrogettazione

63 ore di lezioni frontali/laboratori/esercitazioni/seminari/testimonianze erogate in modalità duale

162 ore di studio individuale

9 CFU (225 ore complessive)

gennaio-marzo 2022 (inizio lezioni: 14 gennaio 2022)

Finalità

Il corso si articola in quattro workshop che nel loro insieme permettono di affrontare le principali mansioni svolte dai project officers di una organizzazione che lavora con progetti europei. Ogni workshop si compone di due parti:

  • una parte introduttiva per la presentazione dei temi del workshop e dei relativi metodi e strumenti tecnico-organizzativi utilizzati in europrogettazione;
  • una parte pratica basata su casi di studio tratti da bandi europei, per l’applicazione dei metodi e strumenti trattati.

Obiettivi formativi

Il primo workshop è dedicato al reperimento delle informazioni sulle opportunità di finanziamento offerte dai programmi finanziari della UE e alla loro analisi. Dopo una introduzione sul concetto di progetto in europrogettazione e sul sistema dei fondi europei, i corsisti effettueranno un’esercitazione su un programma finanziario di proprio interesse e sulle relative calls for proposals.

Nel secondo workshop si affronterà la fase di identificazione delle idee progettuali. Saranno presentati i due principali metodi utilizzati in europrogettazione: il logical framework approach e la teoria del cambiamento. I partecipanti, organizzati in gruppi di lavoro, utilizzeranno questi strumenti per elaborare una proposta di progetto per la partecipazione ad un bando europeo, in un’area di proprio interesse.

Nel terzo workshop sarà affrontata la fase di sviluppo dell’idea progettuale e di compilazione della proposta completa di progetto. L’esercitazione pratica verterà sull’elaborazione dei work packages, del cronogramma e del piano finanziario del progetto.

L’ultimo workshop è dedicato alla gestione dei progetti europei. Saranno affrontati i principali compiti svolti dal project coordinator, dal financial officer e dal communication officer del progetto. L’esercitazione verterà nell’elaborazione di un vademecum amministrativo di un progetto europeo.

Argomenti trattati

  • Sistema degli aiuti finanziari dell’UE
  • Tecniche e strumenti metodologici di project design e project management
  • Lingua inglese per la comprensione della terminologia dei bandi e per la comunicazione nelle varie fasi progettuali

Oltre alla frequenza delle lezioni frontali, la partecipazione al corso prevede l’elaborazione, sotto la guida dei docenti, di un progetto basato su un bando europeo effettivamente aperto

Metodologie

Le lezioni frontali si alterneranno con seminari di approfondimento condotti da esperti.

Attraverso una serie di laboratori tematici i corsisti potranno sperimentare l’applicazione concreta delle conoscenze acquisite, simulando l’ideazione, lo sviluppo e la gestione di progetti europei.

Sono previste lezioni a distanza supportate da appositi strumenti di e-learning.

Stage / Project work

È previsto uno stage professionalizzante di 200 ore presso enti, società di consulenza o altre organizzazioni che collaborano col Master.

In alternativa allo stage è prevista l’elaborazione di un project work da concordare con la direzione del corso.

E’ previsto il rilascio di un open badge, attestazione digitale di conoscenze disciplinari, abilità personali (soft skills) e competenze tecniche acquisite.

Il Master e il corso singolo sono inseriti nel catalogo dell’offerta formativa per la Formazione Continua degli Organismi Indipendenti di Valutazione (OIV).

AreaFinanza Diritto Rapporti Internazionali
Inizio e fine attivitànovembre 2021 – settembre 2022
(indicativi)

Lezioni presso il Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e
Studi Internazionali, via del Santo, 28, 35123 Padova
Posti disponibili (min-max)10-25
Requisiti/titoli di accessoMaster: tutte le classi di laurea ammesse

Corso singolo: diploma superiore
Crediti formativi60 CFU
Organizzazione70% frequenza obbligatoria:

245 ore di lezione
70 ore di seminari
200 ore di stage o project work
Contributo iscrizioneMaster € 3.022,50

Prima rata: €1.822,50

Seconda rata: € 1.200,00

Corso singolo € 722,50

max 10 iscritti

Ulteriori informazioni sono reperibili nell’avviso di selezione 21/22, visualizzabile sul sito UniPD, sez. Master.

IDeE - Insegnare Diritto ed Economia

Presentazione

Il D.P.R. 14 febbraio 2016 n.19 ha profondamente riformato l’assetto dell’insegnamento delle materie giuridiche ed economiche nella scuola secondaria superiore (Classe A-46). In particolare, il provvedimento ha previsto il possesso obbligatorio di un numero rilevante di crediti specifici che i corsi di laurea in Giurisprudenza, Economia o Scienze Politiche di norma non offrono.

I singoli corsi del Master sono sviluppati tenendo conto dell’esigenza di acquisire i crediti formativi necessari e delle specificità professionali nel campo della didattica e dell’insegnamento.

Il Master, con la sua didattica esclusivamente online, si propone anche come una piattaforma di aggiornamento per docenti e professionisti nel campo delle discipline giuridiche ed economiche.

Tra i profili caratterizzanti del Master si evidenzia la natura interdisciplinare ed innovativa degli insegnamenti di Didattica di Educazione Civica e Didattica di Educazione Finanziaria.

Profili Professionali

Il Diploma di Master consente l’acquisizione di metodologie didattiche e competenze deontologiche per la docenza e la formazione nelle scuole superiori, negli ordini professionali e nelle aziende nell’ambito delle discipline giuridiche ed economico-aziendali.

Lo sbocco professionale principale è l’insegnamento del diritto e dell’economia nella scuola superiore, anche attraverso la preparazione al concorso e alla docenza per supplenza.

📌  La procedura di pre-iscrizione è vincolante per procedere all’iscrizione del Master/Corso.

I principali destinatari del Master sono i laureati magistrali in Giurisprudenza, in Economia o Scienze Politiche, o altro ambito giuridico-economico, che intendono accedere alla classe di concorso A-46 (Discipline giuridico-economiche) al fine di svolgere l’attività d’insegnamento nella scuola secondaria superiore.

Il corso completa tutti i crediti disciplinari necessari a questo scopo. Inoltre, il Master prevede la possibilità di acquisire tutti i 24 CFU obbligatori, di cui 12 qualificanti e disciplinari, per la formazione metodologica e didattica dell’insegnante di diritto ed economia.

Il Master è specificamente rivolto anche agli insegnanti in servizio, di qualunque disciplina, che intendono aggiornarsi oppure integrare la propria formazione permanente con competenze giuridiche ed economiche. Per questa finalità è prevista l’iscrizione ai corsi singoli nelle specifiche materie prescelte.

Il Master si propone anche ai professionisti di settore come attività di formazione continua e di aggiornamento.

Il Master è di durata annuale e conferisce 60 crediti didattici. È suddiviso in corsi di 36 ore per ognuno dei tre indirizzi: Metodologico, Giuridico ed Economico.

I tre indirizzi hanno una parte comune ed una parte differenziata per rispondere alle singole esigenze dei corsisti.

L’articolazione dei corsi e dei crediti è riportata nella tabella sottostante.

Le lezioni sono interamente on-line in modalità sincrona e si tengono di norma il venerdì pomeriggio e il sabato mattina. Il Master richiede una frequenza obbligatoria pari al 70% delle lezioni.

Il diploma di Master consente il rilascio da parte dell’Università degli Studi di Padova di un open badge, attestazione digitale su piattaforma blockchain di conoscenze disciplinari, abilità personali (soft skills) e competenze tecniche acquisite. Il titolo di Master dà anche diritto a punti aggiuntivi nelle graduatorie per le supplenze di Insegnamento.
Esempio di open badge del master su questa pagina https://bestr.it/badge/show/2076

Sono riconosciute le attività formative già svolte in ambito universitario di livello post lauream negli stessi settori disciplinari del Master fino a un massimo di 20 CFU e le esperienze professionali documentate fino a un massimo di 12 CFU. Tali riconoscimenti si possono cumulare fino a un massimo di 20 CFU per ciascuna carriera.

L’iscrizione ad un indirizzo comporta lo svolgimento delle attività didattiche in esso previste.

Non sono ammesse compensazioni di corsi fra i vari indirizzi.

I tre indirizzi sono così strutturati:

Percorso Metodologico

  • Didattica di Educazione Civica
  • Metodologia e Tecnologia della Didattica Giuridica
  • Deontologia e Responsabilità dell’insegnante
  • Didattica dell’educazione Economica e Aziendale I
  • Progettazione Didattica e approcci metodologici per l’insegnamento nella scuola secondaria
  • Psicologia dello Sviluppo e dell’educazione per l’insegnamento nella scuola secondaria
  • Didattica dell’educazione Finanziaria
  • Didattica della Storia e della Statistica Economica I

Percorso Economico

  • Didattica dell’Economia Politica
  • Didattica della Politica Economica
  • Didattica di Educazione Civica
  • Metodologia e Tecnologia della Didattica Giuridica
  • Didattica dell’Educazione Finanziaria
  • Didattica della Storia e della Statistica Economica I
  • Didattica della Storia e della Statistica Economica II
  • Didattica dell’educazione Economica e Aziendale I
  • Didattica dell’educazione Economica e Aziendale II

Percorso Giuridico

  • Didattica di Educazione Civica
  • Deontologia e responsabilità dell’insegnante
  • Metodologia e tecnologia della Didattica Giuridica
  • Didattica dell’educazione Economica e Aziendale I
  • Didattica dell’Educazione Finanziaria
  • Didattica della Storia e della Statistica Economica I
  • Didattica del Diritto Pubblico I
  • Didattica Del Diritto Pubblico II

Per coloro che desiderano completare la loro formazione economico-giuridica o necessitano di completare i crediti per l’insegnamento nella Classe di concorso A46 è possibile l’iscrizione ai corsi singoli. Tutti i corsi del Master IDeE che vengono attivati per l’a.a. 2021-2022 offrono questa opzione. I primi corsi inizieranno nella seconda metà di novembre. L’elenco completo, con l’orario dettagliato e i programmi da svolgere, sarà disponibile entro i primi di novembre.

L’iscrizione al corso singolo va perfezionata almeno 5 giorni prima della data dell’inizio effettivo del corso attraverso un’apposita domanda e richiede il versamento di un contributo di 222,50 euro (322,50 per il Corso Singolo Deontologia e responsabilità dell’insegnante). Va presentata una richiesta per ogni corso singolo secondo le modalità previste dall’Università di Padova nella pagina dedicata.

Ogni corso singolo vale di norma 6 CFU e sarà adeguatamente certificato. Gli iscritti potranno frequentare, all’interno dello stesso Master, insegnamenti singoli fino a un massimo di 20
CFU per anno accademico.

 

Requisiti d’accesso

Per l’iscrizione ai corsi singoli non sono previsti requisiti specifici. Possono iscriversi tutti coloro che abbiano un interesse ad acquisire una preparazione giuridico-economica. In particolare, i corsi singoli sono specificatamente indicati come attività di formazione e di aggiornamento per docenti e per professionisti, ma si propongono anche come strumento di formazione permanente per tutti gli interessati alle materie indicate.

Per i docenti di ogni ordine scolastico il corso singolo può valere come corso di aggiornamento valutabile dalle singole istituzioni scolastiche. Per la copertura del costo può essere utilizzata la carta del docente secondo le modalità reperibili nel sito dell’Università di Padova nella pagina dedicata.

S.S.D.Denominazione del corsoCrediti
Corsi comuni ai tre percorsi
IUS/20Didattica di Educazione Civica6
IUS/20Metodologia e tecnologia della didattica giuridica6
SECS-P/02Didattica dell’Educazione finanziaria6
S/03Didattica della Storia e della Statistica economica I6
SECS-P/07Didattica dell’Educazione economica e aziendale I6
Percorso metodologico
IUS/20Deontologia e responsabilità dell’insegnante10
M-PED/03Progettazione didattica e approcci metodologici per l’insegnamento nella scuola secondaria6
M-PSI/04Psicologia dello sviluppo e dell’educazione per l’insegnamento nella scuola secondaria6
Percorso economico
SECS-P/01Didattica dell’Economia politica4
SECS-P/02Didattica della Politica economica6
S/03Didattica della Storia e della Statistica economica II6
SECS-P/07Didattica dell’educazione economica e aziendale II6
Percorso giuridico
IUS/20Deontologia e responsabilità dell’insegnante10
IUS/09Didattica del Diritto Pubblico I6
IUS/09Didattica del Diritto Pubblico II6

I quattro corsi

  • Didattica di educazione civica
  • Metodologia e tecnologia della didattica giuridica
  • Progettazione didattica e approcci metodologici per l’insegnamento nella scuola
  • Psicologia dello sviluppo e dell’educazione per l’insegnamento nella scuola secondaria

costituiscono titolo per assolvere l’obbligo del 24 CFU in discipline antropo-psico-pedagogiche e in metodologie e tecnologie didattiche (D.Lgs. 13 aprile 2017 n. 59 e D.M. 10 agosto 2017 n. 616).

Ciclo di interventi di aggiornamento dedicato agli Istituti Scolastici Superiori ed agli Insegnanti per l’insegnamento dell’Educazione civica a cura dei docenti del Master

All’interno delle iniziative formative del Master sono previste delle attività specifiche dedicate all’aggiornamento e all’alta qualificazione del personale docente sui temi dell’Educazione civica, così come configurato dall’articolo 2 della legge 20 agosto 2019, n. 92.

A questo scopo, il Master propone per i mesi di settembre e ottobre 2021 un ciclo di quattro incontri volti ad approfondire gli aspetti epistemologici e metodologici dell’insegnamento dell’Educazione civica.

Gli incontri svilupperanno i seguenti temi:

  1. L’insegnamento dell’Educazione civica nel contesto della didattica per competenze(Letizia Mingardo, Ricercatrice dell’Università di Padova). Martedì 21 settembre 2021 – ore 16/18 – on line
  2. Educazione civica e cittadinanza digitale: verso una didattica performativa (Paolo Moro, Professore Ordinario dell’Università di Padova). Martedì 28 settembre 2021 – ore 16/18 – on line
  3. L’Educazione civica, finanziaria e le sfide della sostenibilità (prof. Mario Pomini, Professore Associato dell’Università di Padova). Martedì 5 ottobre 2021 – ore 16/18 – on line
  4. Educazione civica e diritti umani (Stefano Piazza, Dottore di Ricerca). Martedì 12 ottobre 2021 – ore 16/18 – on line

Gli incontri si terranno on-line attraverso la piattaforma zoom in modalità sincrona.
Non è previsto nessun contributo di iscrizione ma si richiede, per ragioni organizzative, una conferma di partecipazione da inviare al tutor del Master al seguente indirizzo: master.idee@unipd.it. Gli iscritti alle conferenze riceveranno poi l’indirizzo zoom per il collegamento alle conferenze.

AreaFinanza Diritto Rapporti Internazionali
Inizio e fine attivitànovembre 2021 – settembre 2022 (indicativi)

Preiscrizione obbligatoria entro l’8 ottobre 2021.

Iscrizione definitiva entro la fine di ottobre 2021.

Il Bando del Master, con tutte le indicazioni operative, sarà pubblicato sul sito dell'Università di Padova entro la fine di giugno 2021
Posti disponibili (min-max)10-35
Requisiti/titoli di accessoLauree che consentano l’accesso alla classe di Concorso A046 – Discipline giuridico-economiche
Contributo iscrizioneMaster € 2.522,50

Prima rata: € 1.522,50

Seconda rata: € 1.000,00

Corso singolo: € 222,50

Corso singolo di Deontologia e responsabilità dell’insegnante (10 CFU) € 322,50.
Modalità di svolgimento e frequenzaDidattica esclusivamente online

Frequenza obbligatoria in modalità sincrona pari al 70%
Crediti formativi60 CFU
Percorso 24 CFU per l’insegnamento nella Scuola Secondaria SuperioreIMPORTANTE. I quattro corsi, Didattica di educazione civica - Metodologia e tecnologia della didattica giuridica - Progettazione didattica e approcci metodologici per l’insegnamento nella scuola - Psicologia dello sviluppo e dell’educazione per l’insegnamento nella scuola secondaria, costituiscono titolo per assolvere l’obbligo del 24 CFU in discipline antropo-psico-pedagogiche e in metodologie e tecnologie didattiche (D.Lgs. 13 aprile 2017 n. 59 e D.M. 10 agosto 2017 n. 616).
Ulteriori informazioni sono reperibili nell’avviso di selezione 21/22, visualizzabile sul sito UniPD, sez. Master.

DPdS - Disturbi e psicopatologie dello sviluppo

Il Master prepara professionisti (psicologi e neuropsichiatri infantili) nell’acquisire una solida metodologia diagnostica e di intervento riferita ai disturbi del neurosviluppo e alle psicopatologie in ambito evolutivo. In particolare, durante il corso saranno trattati i principali disturbi evolutivi attraverso l’esemplificazione di casi ed esercitazioni pratiche, utili ad identificare i sintomi dei quadri psicopatologici e il livello di severità dei vari disturbi, per arrivare a definire le modalità di intervento in modo operativo. Saranno presentati strumenti diagnostici e tecniche di intervento riabilitative e psicoeducative con risultati di efficacia.

Destinatari

Il Master in Disturbi e Psicopatologie dello Sviluppo forma esperti nell’ambito della Psicopatologia in Età evolutiva, nello specifico i corsisti acquisiranno conoscenze sulle tecniche di intervento psicologiche e psicoeducative utilizzate in questo campo, con particolare attenzione a tecniche non espressamente affrontate dalla scuole di specializzazione (es. parent training, coping power, programmi Teacch, Denver, ABA, etc).
Il master in Disturbi e Psicopatologie dello Sviluppo forma inoltre figure professionali (psicologi e neuropsichiatri infantili) in grado di

  • identificare, sulla base della diagnosi, le implicazioni e le traiettorie evolutive dei disturbi;
  • proporre interventi mirati. 

Le figure professionali acquisiranno competenze sulla diagnosi clinica, sui modelli teorici di riferimento, sui trattamenti riabilitativi e sulle situazioni in cui è necessario un intervento combinato (riabilitativo, psicologico, psicoeducativo e farmacologico).

Partner del Master

ULSS 4 Veneto Orientale, San Donà di Piave

📌  La procedura di pre-iscrizione è vincolante per procedere all’iscrizione del Master/Corso.

Le lezioni verranno tenute da docenti riconosciuti come maggiori esperti a livello nazionale ed internazionale in diversi ambiti della psicopatologia dello sviluppo:

  • disturbi d’ansia e dell’umore in età evolutiva;
  • valutazione e intervento sugli aspetti comportamentali e relazionali dei Disturbi del Neurosviluppo;
  • ADHD: aspetti comportamentali, relazionali, parent training;
  • disturbi dello Spettro Autistico;
  • disabilità intellettive e sindromi genetiche;
  • disturbo Nonverbale;
  • disturbo dello sviluppo della coordinazione motoria;
  • disturbi di Personalità;
  • psicopatologia delle dipendenze;
  • famiglie disfunzionali e interventi sulle famiglie;
  • bullismo e psicopatologia dell’adolescenza;
  • valutazione della efficacia degli interventi ed indicatori di esiti.

Per la maggior parte dei disturbi trattati durante le lezioni teoriche, è prevista un’intera giornata dedicata alla discussione di casi clinici proposti dai docenti del Master, ma anche eventualmente dai corsisti stessi.

Il Master di caratterizza per lo svolgimento di esercitazioni su casi clinici con strumenti psicodiagnostici

  • ADI e ADOS;
  • la Nepsy II;
  • le Griffiths III;
  • il Test Millon Clinical Multiaxia;
  • Inventory – III;
  • le scale SAFA ed RCMAS-2;
  • tecniche di intervento riabilitative e psicoeducative con risultati di efficacia (es. Parent training, Coping Power Program, Programmi Teacch, Denver, etc).

Tra i docenti del Master:

  • Prof. Cesare Cornoldi
  • Prof. Claudio Vio
  • Prof. Fabio Celi
  • Prof. Furio Lambruschi
  • Prof. Gabriele Masi
  • Prof. Luca Suriam
  • Prof. Pietro Muratori
  • Prof. Renzo Vianello

Le lezioni si svolgono il venerdì (dalle 10 alle 18) e il sabato (dalle 9 alle 17) ogni due settimane circa. È obbligatorio frequentare almeno il 70% delle lezioni durante l’anno.

Open Badge

Il Master prevede per ciascun corsista, alla fine del percorso, la possibilità di ritirare l’open badge ovvero un attestato digitale di conoscenze disciplinari, abilità personali (soft skills) e competenze tecniche acquisite.

Questo permette ai corsisti di:

  • rendere maggiormente spendibili le competenze acquisite;
  • proporsi, attraverso i social network, alle aziende che selezionano figure con specifiche conoscenze, abilità e competenze;
  • integrare il curriculum vitae personale elettronico;
  • comunicare, a livello internazionale, in modo rapido e affidabile spendendo le informazioni contenute, in vari ambiti  (ricerca di impiego, recruiting da parte delle aziende ecc.);
  • essere diffusi tramite i social network (Facebook, Twitter, Linkedin, Instagram, Pinterest) scaricando e inviando l’immagine del badge dalla pagina dedicata o linkare la stessa;

Esempio di open badge del master su questa pagina https://bestr.it/badge/show/2132?ln=it

AreaLa mente e il benessere psico-fisico
Inizio e fine attivitànovembre 2021 – settembre 2022
Lezioni presso DPSS (UNIPD)
Posti disponibili (min-max)15-35
Requisiti/titoli di accessoClassi di Laurea di Psicologia, Medicina e Chirurgia (lauree vecchio
ordinamento, lauree magistrali D.M.509 e D.M. 270)
Crediti formativi60 CFU
OrganizzazioneLa maggior parte degli insegnamenti sarà tenuta in presenza.
Una parte (pari a 8 CFU = 64 h di lezione) verrà svolto in modalità
online in modalità sincrona, ovvero in collegamento diretto con il
docente)

250 ore di tirocinio

project work e prova finale
Contributo iscrizioneMaster € 2.822,50

Borse di Studio
È previsto un premio di studio pari a € 1400,00 per uno studente
meritevole sulla base dell’assidua frequenza alle lezioni e dell’esito
della verifica finale.

Ulteriori informazioni sono reperibili nell’avviso di selezione 21/22, visualizzabile sul sito UniPD, sez. Master.

TM - Terapia Manuale e Riabilitazione Muscolo-Scheletrica

Il Master

Il Master di primo livello forma Fisioterapisti specializzati in Terapia Manuale e Fisioterapia Muscoloscheletrica che, nell’ambito delle condizioni neuro-muscolo-scheletriche, siano in grado di valutare il paziente, di progettare ed eseguire trattamenti fisioterapici, comprendenti tecniche di Terapia Manuale ed Esercizio Terapeutico, in linea con gli standard qualitativi della “International Federation of Orthopaedic Manipulative Physical Therapists” (IFOMPT) e del “Gruppo Terapia Manuale e Fisioterapia Muscoloscheletrica” (GTM).

Il programma accademico mira, attraverso un approccio bio-psico-sociale, ad armonizzare la conoscenza della letteratura scientifica con le procedure di diagnosi funzionale, il ragionamento clinico, l’individuazione di obiettivi terapeutici personalizzati, le scelte di trattamento più efficace e la verifica dei risultati.

📌  La procedura di pre-iscrizione è vincolante per procedere all’iscrizione del Master/Corso.

l Master si propone di formare un fisioterapista specialista in Terapia Manuale e Riabilitazione dei disturbi neuro-muscolo-articolari, in linea con i modelli informativi universitari dei paesi più avanzati in questo campo (USA e Nord Europa). Il Master forma Operatori Sanitari Fisioterapisti specializzati in Terapia Manuale che possono trovare impiego come liberi professionisti in studio professionale, come Fisioterapisti in Unità Operative di Riabilitazione del SSN e convenzionato e in società sportive.

Requisiti/titoli di accesso

– Diploma universitario di durata triennale: Fisioterapista
– Laurea triennale in Fisioterapia
– Professioni sanitarie (L. 1/2002, art. 10 comma 1) – Fisioterapista

I contenuti formativi del Master TM sono i seguenti:

DisciplineModulesOre
Human anatomy Human Anatomy10
Module 1: Periferic Nervous Sistem20
Module 2: Anatomy of fascia20
Human physiologyHuman physiology10
Nervous system physiologyNervous system physiology10
Orthopaedics and traumatologyOrthopaedics and traumatology10
NeurologyNeurology10
Biomechanics and kinesiologyBiomechanics and kinesiology10
General physiopatologyGeneral physiopatology10
Clinical psichologyClinical psichology10
RheumatologyRheumatology10
PharmacologyPharmacology10
Professional BehaviorProfessional Behavior24
Research methodology in rehabilitationResearch methodology in rehabilitation30
Manual Therapy general methodoloyManual Therapy general methodoloy20
Module 1: therapeutic exesrcise and pain management20
Module 2: neurodinamic principles12
Manual Therapy of upper quadrantManual Therapy of upper quadrant36
Module 1: elbow MT12
Module 2: wrist an hand MT24
Manual Therapy of lower quadrantManual Therapy of lower quadrant10
Module 1: hip MT12
Module 2: knee MT24
Module 3:ankle and foot MT24
Manual therapy of vertebral columnManual therapy of spine36
Module 1: cervical spine MT - part 130
Module 2: cervical spine MT - part 230
Module 3: thoracic spine MT24
Module 4: lumbar spine MT36
Manual therapy of TMJManual therapy of TMJ24

Sono inoltre previste attività didattiche relative all’internazionalizzazione al fine di fornire ai partecipanti competenze comunicative e linguistiche che permettano loro di agire nell’esercizio della professione in ambito internazionale, come ad esempio leggere riviste internzionali, partecipare a corsi di studio e di aggiornamento internazionali.

Sono previsti tirocini clinici e attività tutoriali, distribuiti nell’arco del biennio e supervisionati da tutor didattici esperti. Si svolgeranno infine uno o due laboratori di dissezione anatomica.

Comitato OrdinatoreDE CARO RaffaeleDirettore del Master - Università di Padova
MACCHI VeronicaComponente Comitato Ordinatore - Università di Padova
MASIERO StefanoComponente Comitato Ordinatore - Università di Padova
PORZIONATO AndreaComponente Comitato Ordinatore - Università di Padova
BREDA GiorgioComponente Comitato Ordinatore - Esperto Esterno
QUINCI AntonioComponente Comitato Ordinatore - Esperto Esterno
ROMEO AntonioComponente Comitato Ordinatore - Esperto Esterno
Docenti Materie di BaseMACCHI VeronicaHuman Anatomy
PORZIONATO AndreaPeriferic Nervous Sistem
STECCO CarlaAnatomy of fascia
TONIOLO LuanaHuman physiology
DE CARO RaffaeleNervous system physiology
MASIERO StefanoOrthopaedics and traumatology
PEGORARO ElenaNeurology
MARCOLIN GiuseppeBiomechanics and kinesiology
BOSCOLO BERTO RafaelGeneral physiopatology
NOVARA CaterinaClinical psichology
COZZI FrancoRheumatology
DEBETTO PatriziaPharmacology
QUINCI AntonioProfessional Behavior
BOZZOLAN MichelaResearch methodology in rehabilitation
Docenti Materie di Terapia ManualeVANTI CarlaManual Therapy general methodoloy
ROSI NazzarenoTherapeutic exesrcise and pain management
SCAGLIONI SimoneNeurodinamic principles
POSER AntonioManual Therapy of upper quadrant
BREDA GiorgioElbow MT
ARCURI PasqualeWrist an hand MT
ROMEO AntonioManual Therapy of lower quadrant
BREDA GiorgioHip MT
DORIGO StefanoKnee MT
BREDA GiorgioAnkle and foot MT
FERRARI SilvanoManual therapy of spine
ROMEO AntonioCervical spine MT - part 1
CESARINI ClaudioCervical spine MT - part 2
FORCOLIN AnastasiaThoracic spine MT
VANTI CarlaLumbar spine MT
VITI CarlottaManual therapy of TMJ
Tutor didattico organizzativoZORZI Elena
Tutor didatticiDE AMICIS Elisa
DE MARCO Mario
FERIGUTTI Enrico
LIBRALESSO Riccardo
MONTERUMICI Margherita
NORDIO Roberto
ROSSI Alex
RUZZANTE Diego
VENTURIN Davide
VIO Alessandro

Il Master gode dell’accreditamento internazionale della “International Federation of Orthopaedic Manipulative Physical Therapists” (IFOMPT) che viene rilasciato alle “learning institutions” che raggiungono gli standard di eccellenza della didattica secondo i criteri stabiliti dalla stessa IFOMPT, valido fino al 31 marzo 2022.

AreaSalute Ambiente e Territorio
Inizio e fine attivitànovembre 2021 – settembre 2023 (indicativi)

Lezioni presso il Dipartimento di Neuroscienze - Sede di Anatomia
Umana, via Gabelli, 65 - 35121 Padova
Posti disponibili (min-max)24-30
Requisiti/titoli di accesso- Diploma universitario di durata triennale: Fisioterapista

- Classi di laurea triennali:
L/SNT2 - Classe delle lauree in professioni sanitarie della
riabilitazione
SNT/2-Classe delle lauree in professioni sanitarie della
riabilitazione

- Professioni sanitarie (L. 1/2002, art. 10 comma 1) Fisioterapista
Crediti formativi60 CFU
Organizzazione70% frequenza obbligatoria
Contributo iscrizioneMaster € 6.979,00

Prima rata: € 4.222,50

Seconda rata: € 2.756,50

Ulteriori informazioni sono reperibili nell’avviso di selezione 21/22, visualizzabile sul sito UniPD, sez. Master.


PSQT - Psicologia quantitativa. Misurazione, valutazione e analisi di variabili psicosociali

Il Master

Al termine del percorso formativo, i partecipanti saranno in grado di progettare e condurre attività di ricerca di alto livello e di sviluppare e validare strumenti di indagine in campo psicosociale. L’obiettivo del percorso formativo è quello di preparare professionisti capaci di misurare in modo efficace variabili di natura psicosociale, individuando le metodologie di rilevazione più adeguate e innovative. Essi sapranno trattare i dati ottenuti attraverso sistemi di calcolo automatici e metodologie di analisi che consentano di trasformare il dato in informazioni utili e comunicabili. Le figure formate potranno operare in numerosi contesti, tra i quali quello clinico, delle indagini di mercato, della valutazione in ambito organizzativo e forense e della ricerca sociale. Il Master consentirà di ottenere conoscenze nella psicologia quantitativa, nella statistica e nell’informatica, al fine di formare professionisti con un elevato profilo tecnico multidisciplinare.

Sbocchi Occupazionali

Il master si propone di formare esperti nella misurazione di variabili psicosociali e nell’analisi dei dati relativi a tali variabili. I professionisti formati saranno in grado di operare nei contesti organizzativi, clinici, forensi, sociali e di mercato. Le figure formate potranno trovare occupazione presso società interessate alla valutazione psicosociale, ai sondaggi di atteggiamenti e opinioni, alle ricerche di mercato nonché presso enti territoriali o del terzo settore per l’attivazione e gestione di progetti sociali. Altri sbocchi occupazionali possono riguardare anche società di ricerca sociale o enti nazionali e internazionali interessati a studiare e gestire variabili psicosociali.

📌  La procedura di pre-iscrizione è vincolante per procedere all’iscrizione del Master/Corso.

Il Master offrirà ai corsisti la possibilità di conoscere le tecniche di analisi più avanzate e moderne, attraverso una programmazione flessibile che prevede sia formazione in presenza che a distanza, integrata da esercitazioni, studio di casi ed elaborazioni su dati sia reali che simulati.
Il corsista sarà supportato in ogni fase del percorso formativo da un team di docenti universitari e di professionisti e potrà seguire le lezioni di esperti di fama internazionale.
Al fine di garantire una formazione completa ed efficace, oltre alle lezioni teoriche, sarà dato grande spazio a momenti di approfondimento applicativo, attraverso l’utilizzo guidato dei più noti software di analisi.

Contenuti Formativi

Elementi di statistica e metodologia della ricerca psicosociale.
Elementi di logica, metodologia della ricerca e misurazione di variabili psicosociali.

Tecniche di rilevazioni dei dati.
Misurazioni neuropsicologiche e nuove metodologie per la raccolta dei dati.

Analisi fattoriale e modelli di equazioni strutturali.
Analisi fattoriale, modelli per variabili osservate e latenti, effetti di mediazione e moderazione.

Modelli generalizzati a effetti misti.
Modelli lineari, lineari generalizzati e loro estensione al caso dei modelli con effetti misti.

Modelli longitudinali.
Indagini longitudinali, modelli cross-lag, curve di crescita e modelli longitudinali multilivello.

Programmazione e applicazioni in R.
Elementi di programmazione, selezione e uso dei principali pacchetti.

Statistica bayesiana.
Inferenza e statistica bayesiana.

Misure implicite.
Programmazione degli esperimenti e calcolo degli indici.

Teorie e tecniche dei test.
Scelta, utilizzo e sviluppo di strumenti di assessment psicosociale.

Item response theory.
Item response theory: teoria e applicazioni.

Knowledge space theory e cognitive diagnostic models.
Modelli formali di assessment. Fondamenti teorici e applicazioni.

Statistica medica.
Indicatori statistici in ambito sanitario, modelli statistici di analisi della sopravvivenza, disegni di studio epidemiologico e trial clinici.

Segue il calendario provvisorio aggiornato al 23 settembre 2021.

Novembre (2021) 26-27

Dicembre (2021) 17-18

Gennaio (2022) 14-15

Febbraio (2022) 4-5 e 25-26

Marzo (2022) 18-19

Aprile (2022) 15-16

Maggio (2022) 6-7 e 27-28

Giugno (2022) 17-18

Luglio (2022) 18-23

Settembre (2022) 9-10

Il Master si articola in 210 ore di didattica frontale, 90 ore di didattica a distanza e 200 ore di stage/project work.

È richiesta una frequenza minima di 210 ore di lezione.

Le lezioni si svolgeranno nelle giornate di venerdì e sabato (1 o 2 al mese). Inoltre è prevista una settimana intensiva con attività didattica giornaliera.
Le attività didattiche si svolgeranno presso le strutture dell’Università di Padova – Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata.

Lo stage potrà essere sostituito da 200 ore di project work individuale

Requisiti di accesso

Tutte le classi delle lauree specialistiche. D.M.509 e magistrali D.M. 270.
Preferenziale: classi delle lauree in psicologia.

AreaLa mente e il benessere psico-fisico
Inizio e fine attivitànovembre 2021 – settembre 2022
(indicativi)

Lezioni presso il Dipartimento FISSPA - Sezione di Psicologia
Applicata, Edificio Psico 2, via Venezia 12, 35131 Padova
Posti disponibili (min-max)8-40
Requisiti/titoli di accessoTutte le classi delle lauree specialistiche D.M.509 e magistrali D.M.
270. Preferenziale: classi delle lauree in psicologia.
Crediti formativi60 CFU
Organizzazione70% frequenza obbligatoria

210 ore didattica frontale

90 ore didattica a distanza

200 ore stage / project work
Contributo iscrizioneMaster € 3.822,50

Prima rata: € 2.322,50

Seconda rata: € 1.500,00

Ulteriori informazioni sono reperibili nell’avviso di selezione 21/22, visualizzabile sul sito UniPD, sez. Master.


TQF - Tecnologo della Qualità dei Processi Industriali Farmaceutici

Il Master

La figura professionale del tecnologo della qualità dei processi industriali farmaceutici ricopre un ruolo essenziale nelle aziende farmaceutiche e nelle società che forniscono alle stesse prodotti e servizi.
È responsabile della conformità dei processi tecnologici alle Norme di Buona Fabbricazione Farmaceutica (note come GMP) dell’Unione Europea e di tutti quei paesi extraeuropei dove il prodotto farmaceutico è autorizzato al commercio.
Questa figura è coinvolta in tutti gli aspetti relativi alla convalida di ambienti, laboratori, apparecchiature di produzione, processi produttivi e partecipa attivamente alle ispezioni GMP svolte dalle autorità regolatorie nazionali e internazionali.

Sbocchi occupazionali

Il Master è rivolto agli operatori del settore farmaceutico per accrescere le proprie conoscenze attraverso il confronto con l’esperienza di docenti di estrazione accademica e professionale dell’industria farmaceutica, nonché a neolaureati che vogliono inserirsi proficuamente nel mondo farmaceutico industriale. Il tecnologo della qualità dei processi industriali farmaceutici è una figura di riferimento ricercata nelle diverse realtà del mondo farmaceutico quali:

  • industrie farmaceutiche di produzione di sostanze attive e di medicinali (aree qualità, ingegneria, produzione, regolatorio);
  • società di ingegneria e consulenza per l’industria farmaceutica nell’ambito della GMP compliance e validation;
  • società di fornitori di sistemi/macchine/tecnologie per l’industria farmaceutica;
  • agenzie regolatorie per l’industria farmaceutica.

📌  La procedura di pre-iscrizione è vincolante per procedere all’iscrizione del Master/Corso.

La Società di Consulenza Farmaceutica DOC contribuisce all’organizzazione del Master per il coordinamento con i docenti esperti dell’industria e per l’organizzazione del periodo di Stage presso le aziende partner. Di seguito le aziende che hanno aderito e sostengono il Master:

  • ASCCA
  • Brevetti Angela
  • Eli Lilly Italia S.p.a.
  • Fidia – Pharma Group
  • Fresenius Kabi
  • GSK – GlaxoSmithKline
  • ICOS Pharma
  • IMA
  • ISPE – Italy Affiliate
  • Jacobs
  • LABOMAR
  • Lundbeck
  • OLSA – Masco Group
  • Pantheon
  • PDA – Italy Chapter
  • Pfizer
  • SG – Stevanato Group
  • Steelco
  • STILMAS – Masco Group

TQF è caratterizzato da una forte presenza di docenti provenienti dal mondo industriale.

ll Master è suddiviso in 11 moduli tematici per un totale di 304 ore di lezioni ed esercitazioni frontali.

Le lezioni dell’edizione 2021-2022 del Master TQF saranno svolte in presenza. Per coloro che fossero impossibilitati a seguire in presenza verrà tuttavia garantito il collegamento internet in tempo reale alle lezioni.

Alle ore frontali seguirà uno stage presso aziende partner o presso la propria azienda (se si è già nel mondo del lavoro) della durata di 500 ore (3 mesi circa).
Le lezioni sono così suddivise:

1. Fondamenti Di Impiantistica Di Processi – 32 Ore

2. Norme Di Buona Fabbricazione Per Impianti E Processi Farmaceutici – 40 Ore

3. Fluidi Puri A Servizio Dei Processi Farmaceutici Ed Ambienti A Contaminazione Controllata – 32 Ore

4. Tecnologie E Processi Farmaceutici I – 24 Ore

5. Ispezione, Confezionamento, Stoccaggio E Trasporto Di Prodotti Medicinali – 16 Ore

6. Sistemi Di Controllo Computerizzati Per Processi Farmaceutici E Data Integrity – 16 Ore

7. Gestione Del Rischio Di Qualità Farmaceutica E Pratiche Di Quality By Design – 32 Ore

8. Fondamenti Di Biotecnologie Farmaceutiche – 16 Ore

9. Ispezioni Gmp Ai Siti Produttivi Farmaceutici – 16 Ore

10. Tecnologie E Processi Farmaceutici II – 40 Ore

11. Tecnologia Dei Materiali Granulari, Liofilizzazione E Confezionamento Primario – 40 ore

Consulta la scheda contenuti.

Potranno essere ammessi al Master, previa valutazione della Commissione del Master, persone con titolo di Laurea Magistrale o Specialistica o con ordinamento previgente in altre discipline scientifiche che abbiano uno specifico interesse per il Master o abbiano maturato significativa esperienza nell’ambito industriale farmaceutico.

Requisiti di accesso

Laurea Magistrale o Specialistica o con ordinamento previgente in:

  • Biologia
  • Biotecnologie (industriali, farmaceutiche, mediche, veterinarie)
  • Farmacia e Chimica e Tecnologia Farmaceutiche
  • Ingegneria biomedica
  • Ingegneria chimica
  • Ingegneria gestionale
  • Ingegneria meccanica
  • Scienza o ingegneria dei materiali
  • Chimica o chimica industriale
  • Laureati con Laurea Magistrale o Specialistica o con ordinamento previgente in altre discipline scientifiche che abbiano uno specifico interesse per il Master o che abbiano maturato significativa esperienza nell’ambito industriale farmaceutico.

1. Norme di buona fabbricazione per Impianti e processi farmaceutici – Chim/09 – 1.500,00€

2. Fluidi puri a servizio dei processi Farmaceutici Ed Ambienti A Contaminazione controllata – Ing ind/25 – 800,00€

3. Ispezione, Confezionamento, Stoccaggio E Trasporto Dei Prodotti Medicinali – Chim/09 – 800,00€

4. Sistemi Di Controllo Computerizzati Per Processi Farmaceutici E Data Integrity – Ing Ind/25 – 600,00€

5. Gestione Del Rischio Di Qualità Farmaceutica E Pratiche Di Quality By Design – Ing-Ind/26- 1.000,00€

6. Ispezioni Gmp Ai Siti Produttivi Farmaceutici – Ing-Ind/25 – 600,00€

7. Tecnologie e processifarmaceutici 2 – Ing-Ind/25 – 1.500,00€

8. Tecnologia dei materiali granulari, Liofilizzazione E Confezionamento Primario – Ing Ind/25 – 1.500,00€

AreaInnovazione Scientifica e Trasferimento Tecnologico
Inizio e fine attivitànovembre 2021 – settembre 2022
(indicativi)

Lezioni presso il Dipartimento di Ingegneria Industriale,
via Gradenigo 6/a - 35131 Padova
Posti disponibili16 - 32
Crediti formativi60 CFU
FrequenzaPercentuale minima di frequenza 70%


Le lezioni dell'edizione 2021-2022 del Master TQF saranno svolte in presenza. Per coloro che fossero impossibilitati a seguire in presenza verrà tuttavia garantito il collegamento internet in tempo reale alle lezioni.
Contributo iscrizioneMaster € 5.022,50

Prima rata: € 3.022,50

Seconda rata: € 2000,00

Ulteriori informazioni sono reperibili nell’avviso di selezione 21/22, visualizzabile sul sito UniPD, sez. Master.

MGI - Giurista Internazionale d'Impresa

La globalizzazione dei mercati, le innovazioni tecnologiche e il lungo periodo di recessione economica impongono alle imprese nuove sfide in termini di governance, strategie commerciali, gestione del personale, investimenti, sostegno finanziario e tutela del credito e dei propri asset, anche immateriali. Nuovi paradigmi di confronto accrescono oggi la sfera di competenza delle imprese e, di conseguenze, del giurista d’impresa: l’economia digitale e green, l’A.I. e l’organizzazione del lavoro dopo la pandemia.

Un’approfondita conoscenza del diritto europeo, oltre a quello nazionale, costituisce uno dei principali strumenti per gestire l’attività d’impresa assoggettata alle sfide del mercato globale. Non solo: il quadro giuridico che fa da sfondo alle attività produttive è oggetto di interpretazione e modifica continue ad opera dei legislatori nazionale e comunitario, circostanza che impone agli operatori di aggiornare in modo costante le proprie conoscenze.

Il Master in “Giurista internazionale d’impresa” è un utile e qualificato percorso altamente professionalizzante a disposizione delle figure aziendali e dei consulenti d’impresa che debbano affrontare problematiche giuridiche complesse e trasversali, per individuare le più efficienti strategie operative nel mercato internazionale.

Profili Professionali

Il Master fa acquisire la capacità di rilevare ed affrontare le problematiche di natura giuridico-legale dell’impresa ed individuarne le soluzioni con particolare riguardo al contesto internazionale in cui l’impresa opera.

Il master forma figure occupazionali quali il giurista d’impresa da inserire negli uffici legali delle società, il consulente giuridico d’impresa, l’avvocato con formazione specialistica in diritto internazionale e commerciale.

Aziende Partner

Sono partner del Master:

📌  La procedura di pre-iscrizione è vincolante per procedere all’iscrizione del Master/Corso.

Il Master mira a fornire le conoscenze specialistiche, di natura teorico-pratica, necessarie per operare come giurista nella realtà delle grandi e medie imprese e per affrontare i problemi derivanti dalla loro presenza nei mercati internazionali.

Sulla base delle recenti indicazioni di Ateneo, anche per il Master MGI è suggerita la didattica duale, sia in presenza che online, fino alla cessazione dello stato di emergenza.

Il percorso formativo approfondisce diversi settori disciplinari del diritto suddivisi in quattro principali aree tematiche:

Area Diritto Europeo e Internazionale

Si porrà particolare attenzione:

  • al diritto dei mercati e della concorrenza;
  • al diritto internazionale degli investimenti e del commercio internazionale;
  • al diritto della rete;
  • al diritto doganale.

Area Privatistica

I contenuti saranno focalizzati:

  • sulla contrattualistica europea e internazionale;
  • sul diritto dei trusts;
  • sulle riforme del lavoro digitale, il lavoro post-pandemia e il lavoro nelle crisi d’impresa;
  • sul diritto societario e la disciplina delle fusioni e acquisizioni;
  • sulla tutela della proprietà industriale.

Area Pubblicistica

Un particolare approfondimento:

  • del diritto tributario internazionale;
  • degli arbitrati interni ed internazionali;
  • del diritto pubblico dell’economia;
  • del diritto dei contratti degli appalti pubblici.

Inglese giuridico e informatica giuridica

Il Master prevede inoltre uno specifico modulo dedicato all’insegnamento dell’Inglese Giuridico e all’informatica giuridica.

Riconoscimento crediti pregressi:

Vengono riconosciuti un massimo di 20 CFU per frequenza pregressa presso: Scuole di Pratica Forense, Master (I e II livello), Dottorati, Corsi di Alta Formazione (certificati o patrocinati da enti di formazione preposti), Corsi Singoli e Scuole di Specializzazione in ambito giuridico o comunque affini al Master, previa valutazione da parte del Comitato Ordinatore.

Open Badge

E’ previsto inoltre il rilascio di un open badge, attestazione digitale di conoscenze disciplinari, abilità personali (soft skills) e competenze tecniche acquisite.
Esempio di open badge del master su questa pagina https://bestr.it/badge/show/2137

E’ prevista la frequenza dei seguenti corsi singoli:

  • Contrattualistica Internazionale e Diritto Europeo dei Contratti IUS/01 –
    gennaio – maggio 2021 | 422,50€
  • Diritto Doganale  IUS/15 – novembre 2021 – gennaio 2022 | 222,50€
  • Diritto dei Contratti Pubblici IUS/10 – febbraio – aprile 2022 | 222,50€
  • Informatica Giuridica per l’Azienda IUS/20 – aprile – maggio 2022 | 122,50€

AreaFinanza Diritto Rapporti Internazionali
Inizio e fine attivitànovembre 2021 – settembre 2022
(indicativo)

Le lezioni si terranno presso Palazzo San Leonardo - Riviera
Garibaldi, 13/e - 31100 Treviso
Posti disponibili (min-max)12-30
Requisiti/titoli di accessoLaurea specialistica/magistrale in Giurisprudenza, Scienze
dell’economia, Scienze della politica, Scienze economico-aziendali,
Ingegneria gestionale/informatica
Crediti formativi60 CFU
Organizzazione70% frequenza obbligatoria:

300 ore didattica
200 ore di stage (in alternativa project work)
Per i praticanti avvocati iscritti all’Ordine di Treviso la frequenza obbligatoria è di 126 ore
Per il conseguimento del diploma di Master è prevista una prova finale con discussione orale
Contributo iscrizioneMaster € 3.022,50

Prima rata: € 1.822,50

Seconda rata: € 1.200,00

Ulteriori informazioni sono reperibili nell’avviso di selezione 21/22, visualizzabile sul sito UniPD, sez. Master.

PISIA - Innovazione, progettazione e valutazione delle politiche e dei servizi

Finalità: accelerare l’innovazione

Nella strategia di ripresa post pandemica, è fondamentale che le persone e le professionalità presenti nel settore pubblico siano in grado di svilupparsi e crescere per affrontare con determinazione le prossime sfide legate al Piano di Ripresa e Resilienza e che tale processo sia sostenuto da iniziative formative mirate.
Il middle-management sarà acceleratore dell’innovazione pubblica, vero snodo cruciale affinché le iniziative di modernizzazione e digitalizzazione abbiano successo.
Il Master, accreditato dal Dipartimento della Funzione Pubblica, si rivolge a operatori del settore pubblico e privato, anche neolaureati e intende favorire:

  • La riflessione sui temi dei beni pubblici, sulla capacità di governance dell’innovazione per la creazione di valore pubblico attraverso politiche, servizi e digitalizzazione.
  • Lo sviluppo del capitale umano, delle soft skills e delle professionalità all’interno delle istituzioni e delle organizzazioni per favorire l’attivazione e l’accelerazione dell’innovazione attraverso approcci innovativi alla progettazione, gestione e valutazione delle politiche e dei servizi.
  • L’apprendimento di tecniche e pratiche di valutazione dell’impatto sociale delle politiche e dei servizi pubblici e privati, attraverso metodologie, strumenti e tecniche che favoriscono culture e prassi evidence based – Social impact assessment framework (SIAF).

Progetto europeo Erasmus+ “Nudge My Tour”

Il Master PISIA è partner nel progetto europeo Erasmus+ “Nudge My Tour” per l’applicazione del Nudge alle politiche per il turismo sostenibile post COVID.
“Nudge My Tour” è il primo progetto europeo in assoluto a combinare scienza comportamentale applicata e turismo.
Il progetto consentirà di aumentare le capacità dei professionisti della pianificazione/gestione del turismo e degli studenti universitari sull’applicazione di misure basate sul comportamento e azioni basate su Nudge alla gestione dei flussi turistici e alla prevenzione di comportamenti insostenibili in un sito turistico.

Profili professionali

L’obiettivo del percorso formativo è quello di arricchire i partecipanti di nuove competenze e soft skills qualificandoli come policy advisor, policy designer, policy evaluator e analista di banche dati testuali.

📌  La procedura di pre-iscrizione è vincolante per procedere all’iscrizione del Master/Corso.

ll Master offre un ambiente multidisciplinare che facilita il confronto e l’integrazione tra approcci, lo scambio di idee ed esperienze professionali provenienti da ambiti istituzionali e territoriali differenti. La missione è quella di potenziare soft skills, formare idee e tecniche innovative di progettazione e valutazione orientate alla sostenibilità.

In tale contesto i corsisti apprendono anche le tecniche di coinvolgimento, motivazione e cooperazione tra attori per la promozione dell’innovazione sostenibile, di politiche di miglioramento della governance democratica secondo l’approccio di Agenda 2030.

Agenda 2030 – The Global Goals

Specifica attenzione è dedicata alle politiche locali, regionali e nazionali nell’ambito di Agenda 2030, ai servizi di pubblica utilità e all’impatto delle nuove tecnologie sul rinnovamento delle organizzazioni, agli strumenti e approcci innovativi che favoriscono partnership tra cittadini, istituzioni PPP (public, private, people).

I temi dello sviluppo sostenibile saranno declinati e adattati al contesto dell’emergenza e post emergenza COVID-19. Ampia attenzione è dedicata ai temi della sostenibilità, delle agende digitali (Europea, nazionale e regionale), all’uso dei big data e alla tutela dei dati personali, alle smart cities, all’innovazione organizzativa e alla qualità dei servizi ai cittadini.

Teorie del cambiamento, leadership strategica, comunicazione, Public, Private People Partenership (PPPP)

  • Teorie dell’innovazione e della produzione di valore pubblico
  • Processi decisionali e innovazione
  • Smart e Soft Work nel Lavoro Pubblico e Privato
  • Tecniche di Nudge per migliorare l’efficacia delle politiche e dei servizi
  • Strategie e tecniche di HR assessment e d’innovazione organizzative
  • Social Media e Comunicazione Pubblica

Transizione al digitale (Agende digitali)

  • valori, strategie e strumenti dell’innovazione sostenibile alla luce delle nuove tecnologie.
  • Tecnologia dell’informazione e innovazione dei servizi
  • Big e Open Data, interdipendenze, integrazione e regolazione
  • Diritto alla Privacy: Big Data e organizzazione
  • Processi cognitivi e costruzione di ecosistemi di innovazione
  • Machine learning e applicazioni al settore pubblico

Valutazione dell’impatto delle politiche, delle performance e della qualità dei servizi

  • Analisi d’impatto sociale e valutazione partecipata
  • Rischio e valutazione degli investimenti – Integrazione e valutazione dei servizi socio-sanitari
  • Soddisfazione e tutela degli utenti e dei consumatori
  • Comunicazione e valutazione del cambiamento: analisi testuale
  • Analisi costi / benefici degli interventi pubblici
  • Misurazione della qualità delle interazioni tra PA imprese

Sono previsti due workshop internazionali su temi attinenti il percorso di studi.

Corsi singoli

  • Nudging e politiche pubbliche / 21 ore / 3 CFU / gennaio 2022
  • Valorizzazione banche dati testuali per l’innovazione di politiche e servizi / 21 ore / 3 CFU / febbraio 2022
  • Valutazione delle politiche e delle performance Agenda 2030; Analisi di Impatto sociale e valutazione partecipata / 35 ore / 5 CFU / marzo 2022
  • Analisi integrata costi e benefici per la sostenibilità di policy / 28 ore / 4 CFU / maggio 2022
  • Sistemi di valutazione del personale e promozione delle risorse umane / 14 ore / 2 CFU / marzo 2022

Il Master e il corso singolo Valutazione delle politiche e delle performance Agenda 2030; Analisi di Impatto sociale e valutazione partecipata sono inseriti nel catalogo dell’offerta formativa per la Formazione Continua degli Organismi Indipendenti di Valutazione (OIV).

Il Master PISIA è partner nel progetto europeo Erasmus+ “Nudge My Tour” per l’applicazione del Nudge alle politiche per il turismo sostenibile post COVID.
“Nudge My Tour” è il primo progetto europeo in assoluto a combinare scienza comportamentale applicata e turismo.
Il progetto consentirà di aumentare le capacità dei professionisti della pianificazione/gestione del turismo e degli studenti universitari sull’applicazione di misure basate sul comportamento e azioni basate su Nudge alla gestione dei flussi turistici e alla prevenzione di comportamenti insostenibili in un sito turistico.

Destinatari

  • Studenti che abbiano conseguito la laurea magistrale o titolo di dottorato ed equipollenti;
  • Amministratori pubblici;
  • Manager delle regioni, delle amministrazioni locali e decentrate dello stato e di public utilities;
  • Manager di organizzazioni degli interessi e di associazioni non profit;
  • Esperti, responsabili della qualità e di tutela del consumatore presso Associazioni, Enti, e aziende pubbliche e private;
  • Esperti di risk analysis e valutazione impatto investimenti pubblici e privati;
  • Esperti di valutazione delle politiche e dei servizi ad alta tecnologia nazionali e regionali;
  • Smart city managers;
  • Esperti di relazioni pubbliche, immagine e comunicazione nel settore pubblico e privato;
  • Membri di Organismi Indipendenti di Valutazione e nuclei di valutazione;
  • Responsabili della protezione dei dati personali.

Enti collaboratori

a|cubeAcque Veronesi
Associazione Italiana di Valutazione (AIV)ASVeS (Alleanza per lo Sviluppo Sostenibile del Veneto)
Autorità di regolazione dei trasporti (ART)Avanzi - Sostenibilità per Azioni
Centro Veneto Ricerca e Innovazione per la sanità digitale  (Arsenal)CCIAA Padova
Comune di PadovaComitato Regionale di Controllo del Veneto
Dynamo AcademyFunzione Pubblica CGIL R.L.
Istituto per la ricerca sociale (IRS) Parco Scientifico e Tecnologico Galileo
PA SocialRegione Veneto
Regione Toscana

La comunità dei docenti e degli Alumni del Master PISIA ha cofinanziato il restauro della tela dello studioso albanese Niccolò Leonico Tomeo della Sala dei Quaranta presso Palazzo Bo, Università degli Studi di Padova condividendo la vocazione internazionale del progetto.
Maggiori informazioni: https://www.unipd.it/sostieni/sala-quaranta.

AreaFinanza Diritto Rapporti Internazionali
Inizio e fine attivitànovembre 2021 – settembre 2022
(indicativi)
Posti disponibili(min-max) 13 – 30
Requisiti/titoli di accessoSono ammesse tutte le classi di laurea magistrale
Crediti formativi60 CFU
Organizzazione 70% frequenza obbligatoria:

273 ore di lezione
Venerdì (8:30 – 13:30) e (14:00 – 19:00) Sabato (8:30 – 13:30)

35 ore di seminari
200 ore di stage o project work
I sabati in calendario sono preferibilmente 1 al mese.
Contributo iscrizioneMaster € 3.422,50

Prima rata: € 2.062,50

Seconda rata: € 1.360,00

Corso singolo € 572,50

max 10 iscritti

Ulteriori informazioni sono reperibili nell’avviso di selezione 21/22, visualizzabile sul sito UniPD, sez. Master.