Sistema di gestione batterie elettronico (BMS) progettato per ottimizzare le prestazioni delle Batterie di Flusso Redox utilizzate per lo stoccaggio energetico nelle centrali elettriche che generano elettricità da fonti rinnovabili o all’interno di reti elettriche, in modo rapido e conveniente. Questo Sistema di Gestione Batterie (BMS) brevettato, che comprende sia hardware che software, monitora e controlla la temperatura, le dinamiche di flusso e i parametri di ricarica delle batterie, su base continua. Se viene rilevata una condizione critica, il sistema si attiva generando dei parametri ottimali, anche con la batteria in standby. Infatti, se le Batterie di Flusso Redox restano inattive per periodi di tempo prolungati, possono verificarsi effetti indesiderati reversibili e non, dovuti alla precipitazione degli elettroliti nella soluzione. Ciò può danneggiare i componenti della batteria e ridurre l’operatività di sistema. Un monitoraggio preciso e l’algoritmo innovativo del BMS garantiscono una corretta gestione della soluzione elettrolitica in ciascuna batteria, durante l’intero ciclo di attività e nei periodi di inattività. I parametri operativi ottimali dell’intera pila migliorano i tempi di reazione della batteria, riducendo al contempo la manutenzione richiesta.

TRL (Technology Readiness Level)

TRL 7 su 9

Gli inventori

Massimo
Guarnieri

Andrea
Trovò

Scarica la scheda completa del brevetto

Condividi questo contenuto

  • Sistema di sicurezza per batterie al redox

    Questo dispositivo multifunzione brevettato agisce da sistema di sicurezza e da regolatore in millibar dei gas inerti all'interno dei serbatoi, come quelli utilizzati per le batterie a flusso redox in...

  • Reticoli 3D arbitrari di raggi di Bessel per applicazioni industriali

    I raggi di Bessel (BB) e i reticoli BB (BBL) rappresentano una tecnologia chiave per la fotonia, la microscopia, la lavorazione dei materiali, la litografia e la nanofabbricazione, poiché consentono...

  • SENSpH – Sensore colorimetrico per misure di pH

    L’invenzione è un nuovo pH-metro che si basa sull’uso di CSA (Colorimetric Sensor Arrays), per superare i limit attuali dei pH-metri a CSA, quali il monouso, i tempi di reazione...

Iscriviti alla newsletter

Segui le attività promosse
dalla Fondazione UniSMART