Nel prossimo decennio, la quantità di pannelli solari fotovoltaici inutilizzabili aumenterà in maniera esponenziale, presumibilmente raggiungendo le decine di migliaia, solamente in Italia. Come possiamo smaltire i pannelli solari dismessi e recuperare la maggior parte delle materie prime di valore? Il recupero di materie prime dai pannelli solari fotovoltaici è difficoltoso, dato che sono composti da vari strati di materiali interposti saldamente per poter resistere alle condizioni meteorologiche. Il metodo e il sistema descritti in questo brevetto rappresentano un metodo efficace di separazione dei materiali presenti nei pannelli, quale vetro, rame, argento, alluminio e silicone. I pannelli vengono sottoposti a una serie di trattamenti, che sfruttano reagenti facili e convenienti da reperire e non richiedono macchinari complessi. L’utilizzo di tale processo renderà il recupero dei materiali conveniente, prevenendo lo smaltimento dei pannelli nelle discariche, con conseguente dispersione nell’ambiente di materiali pericolosi.

TRL (Technology Readiness Level)

TRL 7/8 su 9

Gli inventori

Pietrogiovanni
Cerchier

Enrico
Dal
Piaz

Manuele
Dabalà

Katya
Brunelli

Scarica la scheda completa del brevetto

Condividi questo contenuto

  • Riciclo ottimizzato dei pannelli solari

    Nel prossimo decennio, la quantità di pannelli solari fotovoltaici inutilizzabili aumenterà in maniera esponenziale. È necessario sviluppare metodi più efficienti di separazione dei vari materiali componenti i pannelli per evitare...

  • Immagazzinamento e conversione elettrica

    In futuro, le centrali elettriche produrranno elettricità a partire da varie fonti rinnovabili. Di conseguenza, sarà necessario immagazzinare l’energia in modo efficiente ogniqualvolta l’energia solare o eolica eccedono la domanda....

  • Plasma di scarico radiale per il trattamento di liquidi contaminati

    La rimozione di sostanze organiche recalcitranti dannose (antropogeniche e non) dall’acqua e dalle soluzioni acquose, quali le acque di infiltrazione, è necessaria per garantire la salute e la sicurezza pubbliche...

Iscriviti alla newsletter

Segui le attività promosse
dalla Fondazione UniSMART