L’invenzione concerne la combinazione di nuovi ed efficienti glucoamilasi e alfa-amilasi espressi in ceppi di lieviti Saccharomyces cerevisiae industriali, per la trasformazione di amido grezzo in bioetanolo. Le combinazioni efficienti di amilasi, testate su un cluster di substrati amidacei (amido di mais grezzo, crusca di frumento, derivati del riso) ad alte concentrazioni nel substrato (fino al 20% p/v) hanno elevate rese di saccarificazione. Anche la capacità di fermentazione del lievito ricombinante si è dimostrata elevata.
L’espressione di enzimi termostabili e la capacità di produrre più di un enzima desiderabile in un singolo ospite consentono la generazione di organismi più competitivi per il settore industriale.
Inoltre, quest’invenzione mira a fornire combinazioni di enzimi benefici per l’idrolisi dell’amido, utili nei processi di produzione dell’alcol.

TRL 3 su 9

Gli inventori

Lorenzo
Favaro

Marina
Basaglia

Sergio
Casella

Willem
Heber
van
Zyl

Tania
Jooste

Johann
Ferdinand
Gorgens

Maryna
Saayman

Scarica la scheda completa del brevetto

Condividi questo contenuto

  • SelfReHeating (SHR): nuovo potenziamento per centrali geotermiche per aumentarne l’efficienza

    L’invenzione SelfReHeating – SRH, riguarda una nuova configurazione delle centrali geotermiche, che consente una più efficiente generazione dell'energia elettrica rispetto agli standard attuali. La tecnologia sfrutta un processo di riscaldamento rigenerativo. Consiste nell’utilizzo del vapore separato alla testa di pozzo...

  • Larve di mosca soldato nera per il trattamento delle acque reflue in fluidi organici

    Questo brevetto propone un trattamento alternativo delle acque reflue ricche di sostanze organiche biodegradabili, attraverso l’utilizzo di larve della mosca soldato nera (Black Soldier Fly - BSF). Le larve di mosca soldato nera sono in grado di metabolizzare e stabilizzare...

  • Sistema di filtraggio delle microplastiche negli elettrodomestici.

    L’inquinamento da microplastiche desta crescente preoccupazione per la salute degli ambienti marini, e, conseguentemente, degli essere umani. I tentativi attuali di riduzione del rilascio di microplastiche/microfibre dagli elettrodomestici di lavaggio domestici attraverso l’utilizzo di filtri a rete o di sacchetti...

Iscriviti alla newsletter

Segui le attività promosse
dalla Fondazione UniSMART