Il metodo descritto nel presente brevetto può predire l’efficacia dei vaccini contro il virus della bronchite aviaria (Infectious Bronchitis Virus, IBV), senza l’utilizzo di infezioni sperimentali.
Attualmente, il monitoraggio della IBV nell’avicoltura si basa sull’utilizzo di vaccini attenuati. Spesso la cross protezione è insufficiente e i vaccini devono essere selezionati accuratamente e aggiornati in base al setting locale.
Questa invenzione si basa sullo sviluppo di algoritmi che, partendo dalla conoscenza di un tratto specifico del genoma virale, consentono di ottenere le informazioni necessarie per selezionare il miglior ceppo vaccinale rapidamente e a costi contenuti.

TRL 4 su 9

Gli inventori

Cecchinato
Mattia

Franzo
Giovanni

Scarica la scheda completa del brevetto

Condividi questo contenuto

  • Un nuovo ceppo di Saccharomyces cerevisiae per vini Lison Pramaggiore DOC autentici

    L’utilizzo di lieviti selezionati è pratica comune in enologia e consiste nell'aggiunta di tali microorganismi sotto forma di formulazioni a secco (lievito secco attivo) o in pasta al mosto, immediatamente dopo la premitura dell’uva, per garantire la fermentazione della stessa...

  • ECOPEP – Sviluppo di un nuovo approccio ECOnomico ed ECOsostenibile per la produzione di PEPtidi ad azione fitosanitaria

    I funghi del genere Trichoderma generano i peptaiboli, metaboliti secondari che fanno parte del loro sistema di difesa contro altri microorganismi. Tali composti sono noti per la loro abilità nel proteggere le piante dai parassiti, stimolandone i meccanismi di difes...

  • Caratterizzazione delle miscele di zuccheri complessi

    Per poter garantire la qualità e l'autenticità di cibi quali il miele, i succhi di frutta o i nettari, è importante poter disporre di informazioni dettagliate sulla tipologia e la quantità di zuccheri che contengono. I metodi più diffusi per...

Iscriviti alla newsletter

Segui le attività promosse
dalla Fondazione UniSMART