L’espressione di SerpinB3, parte della famiglia di inibitori della serina proteasi, è associata al processo di carcinogenesi, dato che determina la resistenza all’apoptosi, induce la proliferazione cellulare e porta a una maggiore grado di invasività delle cellule. Inoltre, conduce a una ridotta sorveglianza immunitaria e chemiosensibilità.
Studi recenti hanno documentato che la SerpinB3 si esprime nei tumori primari del fegato con una prognosi sfavorevole, e negli stati avanzati di tumore al colon e al pancreas, di tumore ai polmoni, all’esofago, al seno e alle ovaie con una ridotta reazione alla chemioterapia, per cui è una buona candidata per una terapia tumorale mirata.
Al momento, c’è carenza di composti efficaci nella riduzione dell’espressione di SerpinB3 in tali forme tumorali.
Il 1-piperidina acido propionico, inibitore della produzione di SerpinB3, viene proposto come nuovo farmaco coadiuvante nel trattamento di varie tipologie di tumori solidi che sovraesprimono SerpinB3 e resistenti alla chemioterapia.

TRL

Lead Optimization/Preclinical

Gli inventori

Patrizia
Pontisso

Alessandra
Biasiolo

Andrea
Martini

Santina
Quarta

Mariagrazia
Ruvoletto

Cristian
Turato

Gianmarco
Villano

Scarica la scheda completa del brevetto

Condividi questo contenuto

  • Metodologia di trattamento delle infezioni associate al citomegalovirus umano

    Il citomegalovirus umano (Human cytomegalovirus - HCMV) è un herpesvirus beta ubiquitario che infetta dal 60% all’ 80% della popolazione umana in tutto il mondo e che, raramente, può provocare gravi infezioni multiorgano, quali la polmonite, malattie gastrointestinali e retiniti,...

  • Nuovo approccio antitumorale: peptidi che bersagliano la proteina esochinasi II

    Le cure antineoplastiche attuali non sono sufficienti a curare il cancro, in parte per via della poca efficacia e/o selettività. Inoltre, spesso presentano gravi effetti collaterali. Da qui la necessità di nuovi approcci terapeutici. Questa invenzione consiste nella progettazione, realizzazione...

  • Un composto per mitigare la tempesta di citochine

    La reazione infiammatoria del corpo nei processi per contrastare le infezioni e riparare i tessuti è fondamentale per il suo normale funzionamento. Tuttavia, se non controllata, può causare danni gravi al corpo umano, poiché, durante una tempesta di citochine, può...

Iscriviti alla newsletter

Segui le attività promosse
dalla Fondazione UniSMART