Master Universitario di I Livello

MIE – Politiche, progettazione e fondi europei

Direttore
prof.ssa Ekaterina Domorenok

Modalità didattica
in presenza / duale

Scadenze pre-iscrizioni
08/10/2021

Presentazione

Il Master insegna a orientarsi nel sistema delle politiche e dei finanziamenti europei, con riferimento sia ai Fondi Strutturali e d’Investimento Europei (Fondi SIE) sia ai programmi gestiti direttamente dalla Commissione Europea.

All’analisi degli aspetti istituzionali e regolativi, il Master affianca l’insegnamento delle metodologie e delle tecniche dell’europrogettazione.

Il percorso formativo coniuga le dimensioni giuridica, storica, politica ed economica allo scopo di fornire ai partecipanti gli strumenti analitici e pratici per cogliere al meglio le opportunità offerte dall’UE, in particolare quelle finanziarie.

Obiettivo

Il Master si propone di formare competenze tecniche e professionali che permettano di:

  • comprendere quali opportunità sono offerte dall’Unione Europea in termini di aiuti finanziari;
  • conoscere gli strumenti di europrogettazione necessari per la partecipazione ai bandi e la gestione dei progetti europei;
  • orientarsi nella normativa europea e nella sua applicazione a livello nazionale e locale;
  • identificare le priorità delle politiche pubbliche dell’UE.

Destinatari

Il Master è pensato per rispondere alle esigenze formative di quanti intendono qualificarsi professionalmente nell’ambito delle politiche e della progettazione europea. In particolare:

  • diplomati, studenti universitari e laureati che intendono avvicinarsi alla professione di europrogettista;
  • professionisti e amministratori pubblici (delle imprese, delle società di consulenza, delle associazioni di categoria, del terzo settore) che necessitano di acquisire o perfezionare conoscenze e competenze in ambito di progettazione europea.

1. Sistema politico e processi decisionali nell’UE

Assetti istituzionali e strumenti legislativi con un laboratorio di simulazione del processo decisionale in collaborazione con il Servizio Giuridico del Parlamento Europeo.

2. Europrogettazione

Sistema degli aiuti finanziari europei, strumenti di project design e project management. Focus sull’utilizzo della lingua inglese nella progettazione.

3. Politiche e finanziamenti

L’agenda politica e gli strumenti finanziari dell’UE in ambito di:

  • Innovazione per le Imprese: Laboratorio di progettazione in collaborazione con Unioncamere Veneto, Camera di Commercio di Padova e Eurosportello del Veneto;
  • Sviluppo Urbano Sostenibile: Laboratorio di progettazione in collaborazione con Comune di Padova e Sogesca;
  • Inclusione Sociale e Immigrazione: Laboratorio di progettazione in collaborazione con ASGI – Associazione per gli Studi Giuridici sull’Immigrazione.

Corso singolo Europrogettazione

63 ore – 9 CFU | gennaio-marzo 2022 | modalità blended

Finalità

Il corso si articola in quattro workshop che nel loro insieme permettono di affrontare le principali mansioni svolte dai project officers di una organizzazione che lavora con progetti europei. Ogni workshop si compone di due parti:

  • una parte introduttiva per la presentazione dei temi del workshop e dei relativi metodi e strumenti tecnico-organizzativi utilizzati in europrogettazione;
  • una parte pratica basata su casi di studio tratti da bandi europei, per l’applicazione dei metodi e strumenti trattati.

Obiettivi formativi

Il primo workshop è dedicato al reperimento delle informazioni sulle opportunità di finanziamento offerte dai programmi finanziari della UE e alla loro analisi. Dopo una introduzione sul concetto di progetto in europrogettazione e sul sistema dei fondi europei, i corsisti effettueranno un’esercitazione su un programma finanziario di proprio interesse e sulle relative calls for proposals.

Nel secondo workshop si affronterà la fase di identificazione delle idee progettuali. Saranno presentati i due principali metodi utilizzati in europrogettazione: il logical framework approach e la teoria del cambiamento. I partecipanti, organizzati in gruppi di lavoro, utilizzeranno questi strumenti per elaborare una proposta di progetto per la partecipazione ad un bando europeo, in un’area di proprio interesse.

Nel terzo workshop sarà affrontata la fase di sviluppo dell’idea progettuale e di compilazione della proposta completa di progetto. L’esercitazione pratica verterà sull’elaborazione dei work packages, del cronogramma e del piano finanziario del progetto.

L’ultimo workshop è dedicato alla gestione dei progetti europei. Saranno affrontati i principali compiti svolti dal project coordinator, dal financial officer e dal communication officer del progetto. L’esercitazione verterà nell’elaborazione di un vademecum amministrativo di un progetto europeo.

Argomenti trattati

  • Sistema degli aiuti finanziari dell’UE
  • Tecniche e strumenti metodologici di project design e project management
  • Lingua inglese per la comprensione della terminologia dei bandi e per la comunicazione nelle varie fasi progettuali

Oltre alla frequenza delle lezioni frontali, la partecipazione al corso prevede l’elaborazione, sotto la guida dei docenti, di un progetto basato su un bando europeo effettivamente aperto

Metodologie

Le lezioni frontali si alterneranno con seminari di approfondimento condotti da esperti.

Attraverso una serie di laboratori tematici i corsisti potranno sperimentare l’applicazione concreta delle conoscenze acquisite, simulando l’ideazione, lo sviluppo e la gestione di progetti europei.

Sono previste lezioni a distanza supportate da appositi strumenti di e-learning.

Stage / Project work

È previsto uno stage professionalizzante di 200 ore presso enti, società di consulenza o altre organizzazioni che collaborano col Master.

In alternativa allo stage è prevista l’elaborazione di un project work da concordare con la direzione del corso.

E’ previsto il rilascio di un open badge, attestazione digitale di conoscenze disciplinari, abilità personali (soft skills) e competenze tecniche acquisite.

Il Master e il corso singolo sono inseriti nel catalogo dell’offerta formativa per la Formazione Continua degli Organismi Indipendenti di Valutazione (OIV).

AreaFinanza Diritto Rapporti Internazionali
Inizio e fine attivitànovembre 2021 – settembre 2022
(indicativi)

Lezioni presso il Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e
Studi Internazionali, via del Santo, 28, 35123 Padova
Posti disponibili (min-max)10-25
Requisiti/titoli di accessoMaster: tutte le classi di laurea ammesse

Corso singolo: diploma superiore
Crediti formativi60 CFU
Organizzazione70% frequenza obbligatoria:

245 ore di lezione
70 ore di seminari
200 ore di stage o project work
Contributo iscrizioneMaster € 3.022,50

Prima rata: €1.822,50

Seconda rata: € 1.200,00

Corso singolo € 722,50

max 10 iscritti

Ulteriori informazioni sono reperibili nell’avviso di selezione 21/22, visualizzabile sul sito UniPD, sez. Master.

    Anticipa la tua domanda in vista del Digital Open Day Master MIE!

    Avrai la risposta live del Direttore e dei docenti del Master MIE alla tua domanda il giorno dell'Open Day che è pensato con la dinamica del Questions and Answers (Q&A).

    UniSMART – Fondazione Università degli Studi di Padova è il Titolare del trattamento dei Suoi dati personali. I dati personali raccolti per il tramite della compilazione del presente form verranno trattati per tenerLa aggiornata su progetti ed eventi inerenti alle aree di interesse da Lei selezionate. Potrà trattarsi di comunicazioni relative all’organizzazione di master e corsi di perfezionamento dell’Università degli Studi di Padova, eventi divulgativi, di networking, hackathon ed altri connessi al trasferimento tecnologico. In ogni momento Le sarà possibile opporsi al trattamento dei Suoi dati personali, anche mediante la funzione “disiscriviti” presente in ogni comunicazione. L’informativa privacy completa è reperibile al seguente link. Cliccando su “Invia”, dichiara di averla letta e compresa.


    pre-iscriviti al master