Master Universitario di I Livello

ENDLIFE – Death Studies & the end of Life for the intervention of support and the accompanying

Studi sulla morte e sul morire per l'intervento di sostegno e per l'accompagnamento

Direttore
Prof.ssa Ines Testoni

Modalità didattica
duale

Scadenza pre-iscrizione (vincolante per l'iscrizione)
08/10/2021

Presentazione

Il Master si propone di sviluppare la capacità di affrontare i temi relativi alla morte in tutti i suoi aspetti, prendendo in considerazione le istanze emergenti in campo culturale, sociale e sanitario, con riferimento in particolare a quanto indicato dalla legge 38/2010 e alle più attuali discussioni intorno al fine vita. Lo scopo fondamentale è quello di offrire i riferimenti concettuali per accedere alle dimensioni relative a:

  • l’evoluzione culturale e storica del concetto di morte;
  • lutto e processi psicologici della perdita e sua elaborazione;
  • “death education” come strategia educativa e di prevenzione;
  • comprensione della simbologia e delle rappresentazioni inerenti alla morte nel ciclo di vita e nei diversi contesti culturali;
  • elementi di bioetica e biodiritto, counselling tanatologico e sostegno psicologico e/o filosofico;
  • rapporto fra tanatologia e scienze mediche, psicologiche, filosofiche, sociologiche, antropologiche e storiche;
  • presa in carico e cura del fine vita.

📌  La procedura di pre-iscrizione è vincolante per procedere all’iscrizione del Master/Corso.

Il Master forma figure professionali quali:

  • Esperti che possono collaborare con i servizi per le cure palliative;
  • Esperti per i servizi territoriali che utilizzino reti di mutuo auto aiuto e volontariato;
  • Esperti per il counselling in tanatologia e accompagnamento per la morte e il morire.


Il corsista acquisisce:

  • una conoscenza del modo in cui la morte traumatica e naturale vengono rappresentate individualmente e socialmente;
  • capacità di progettazione, realizzazione e valutazione di percorsi educativi inerenti all’elaborazione del senso di morte;
  • capacità di gestione delle relazioni d’aiuto con il morente e i suoi familiari in forma individuale e/o di gruppo;
  • competenza nella conduzione di gruppi di lavoro con medici, psicologi, infermieri, formatori, educatori, assistenti sociali;
  • capacità di riconoscere il bisogno sociale nell’ambito del morire e del lutto all’interno di reparti ospedalieri, strutture territoriali, istituzioni private e nel campo del privato sociale.

Il Master in Death Studies & The End of Life mette in gioco diverse discipline specialistiche di tre fondamentali campi del sapere:  filosofico e religioso, medico-infermieristico, psicologico, sociologico e antropologico.

I contenuti che vengono considerati riguardano:

  • la significazione della morte e del morire;
  • le diverse forme del morire;
  • il morire in diverse culture e situazioni;
  • il lutto e processi psicologici relativi alla perdita e alla sua elaborazione;
  • la death education tra prevenzione primaria/secondaria/terziaria;
  • la morte nel ciclo di vita;
  • la gestione del fine-vita tra questioni di bioetica e di biodiritto;
  • la consulenza e il sostegno a chi muore e a chi accompagna;
  • la tanatologia e le scienze mediche, psicologiche, filosofiche, giuridiche e religiose.

Una particolare attenzione viene offerta all’elaborazione personale da parte dei corsisti delle loro opinioni e degli atteggiamenti relativi alla morte e alla paura di morire, affinché le competenze relative alle rappresentazioni individuali e socio-culturali della morte in tutte le sue espressioni concrete e simboliche vengano operazionalizzate e impostate per progettare interventi finalizzati alla promozione della vita e della sua qualità nelle diverse situazioni di sofferenza e di crisi.

Il Master è organizzato in moduli tematici  che vengono svolti generalmente il venerdì e il sabato. Le lezioni in presenza  sono obbligatorie al 70% e la didattica è supportata dalla formazione a distanza su piattaforma Moodle.

Sono previste lezioni in aulaformazione a distanzalaboratori esperienziali e project work, uscite didattiche, una piattaforma Moodle per il reperimento dei materiali e le registrazioni delle lezioni e inoltre un Forum per la comunicazione con Tutor, Docenti e allievi, la possibilità opzionale di partecipare gratuitamente a tutti i seminariconferenze, incontri formativi e congressi organizzati dal FISPPA e dallo stesso Master.

Gli Enti che collaborano con il Master potranno offrire possibilità di stage.

Saranno inoltre tenute giornate focalizzate su esperienze di elaborazione tramite le artiterapie.
Il Project work dedicato sarà obbligatorio

MODULO IVenerdì, 26/11 dalle 9:00 alle 18:00

Sabato 27/11 dalle 9:00 alle 18:00
MODULO IIVenerdì, 10/12 dalle 9:00 alle 18:00

Sabato 11/12 dalle 9:00 alle 18:00
MODULO IIIVenerdì, 14/01 dalle 9:00 alle 18:00

Sabato 15/01 dalle 9:00 alle 18:00
MODULO IVVenerdì, 28/01 dalle 9:00 alle 18:00

Sabato 29/01 dalle 9:00 alle 18:00
MODULO VVenerdì, 11/02 dalle 9:00 alle 18:00

Sabato 12/02 dalle 9:00 alle 18:00
MODULO VIVenerdì, 25/02 dalle 9:00 alle 18:00

Sabato 26/02 dalle 9:00 alle 18:00
MODULO VIIVenerdì, 11/03 dalle 9:00 alle 18:00

Sabato 12/03 dalle 9:00 alle 18:00
MODULO VIIIVenerdì, 25/03 dalle 9:00 alle 18:00

Sabato 26/03 dalle 9:00 alle 18:00
MODULO IXVenerdì, 08/04 dalle 9:00 alle 18:00

Sabato 09/04 dalle 9:00 alle 18:00
MODULO XVenerdì, 22/04 dalle 9:00 alle 18:00

Sabato 23/04 dalle 9:00 alle 18:00
MODULO XIVenerdì, 06/05 dalle 9:00 alle 18:00

Sabato 07/05 dalle 9:00 alle 18:00
MODULO XIIVenerdì, 20/05 dalle 9:00 alle 18:00

Sabato 21/05 dalle 9:00 alle 18:00
MODULO XIIIVenerdì, 10/06 dalle 9:00 alle 18:00

Sabato 11/06 dalle 9:00 alle 18:00

Terranno lezione al Master alcuni tra i più eminenti esperti e luminari, tra cui:

  • Prof. Biasco Guido
  • Padre Bormolini Guidalberto
  • Prof. Goggi Giulio
  • PhD. Orkibi Hod
  • Dott. Penco Italo
  • Solomon Sheldon
  • Don Toniolo Andrea
  • Prof. Wieser Michael

AreaPreservazione trasmissione della cultura e formazione
Inizio e fine attivitànovembre 2021 – settembre 2022 (indicativi)

Lezioni presso via Venezia, 12/2 - 35131 Padova;
Palazzo del Capitanio, Piazza Capitaniato, 3 - 35139 Padova
Posti disponibili (min-max)10-40
Requisiti/titoli di accessoLaurea di Primo Livello - Laurea di Secondo Livello - Laurea V.O.
Chi non è in possesso di laurea ha la possibilità di partecipare
in qualità di uditore.
Crediti formativi60 CFU
Organizzazione70% frequenza obbligatoria
Contributo iscrizioneMaster € 2.622,50

Prima rata € 2.022,50

Seconda rata € 600,00

Ulteriori informazioni sono reperibili nell’avviso di selezione 21/22, visualizzabile sul sito UniPD, sez. Master.

Orme del Sacro – con Umberto Galimberti e Ines Testoni

Domenica 10 ottobre dalle ore 12.00

Presso la Biblioteca Palatina di Parma,  Umberto Galimberti e Ines Testoni dialogheranno nella conversazione “Orme del sacro”. L’evento è organizzato in collaborazione con Complesso Monumentale della Pilotta, con il sostegno di Fondazione Cariparma e Emilbanca Credito Cooperativo.

Il filosofo Umberto Galimberti tratterà il tema Orme del sacro (titolo di una sua pubblicazione del 2000), mentre la tanatologa Ines Testoni esaminerà il tema Parlare di Dio a scuola, riprendendo un problema importante affrontato proprio da Umberto Galimberti in un suo editoriale uscito su “D – La Repubblica delle Donne” dal titolo “A scuola si può parlare di Dio?”, nel quale il pensatore rispondeva di “No, perché la scuola, se vuol essere fedele al suo mandato culturale, non può parlare di Dio, ma solo dell’idea di Dio”. Il quesito sarà collegato alla death education e alla necessità di bambini e adolescenti a cominciare ad affrontare il tema della spiritualità e del suo rapporto con le religioni in modo competente ma anche critico.
Informazioni e prenotazioni: [email protected]
www.ilrumoredellutto.com
Ingresso gratuito. Capienza limitata e prenotazione obbligatoria nell’osservanza delle disposizioni ministeriali in merito alla sicurezza del pubblico e degli artisti.

Scarica la locandina.

di prossima pubblicazione

Ines Testoni – “Il grande libro della morte. Miti e riti dalla preistoria ai cyborg”

Le uniche certezze dell’umanità sono due: la nascita e la morte. Ma mentre la prima è celebrata e riverita, abbiamo invece rimosso la seconda dalle nostre vite. L’Occidente borioso e ottusamente ottimista ha eliminato il problema della morte: non la vede più, fa finta che non esista, trasformando una condizione inevitabile in un evento pressoché sconosciuto. Il grande libro della morte è il libro più denso e definitivo sul tema, il primo a unire davvero tutti i possibili angoli da cui si può  studiare il momento supremo. Classici dell’antropologia e dell’arte, della filosofia e della poesia: ovunque della morte si è parlato, e ovunque si reca Ines Testoni per scrivere questo volume, con un approccio multidisciplinare che comprende anche gender studies, chimica, spiritualità e spiritismo. Un libro che parte da una tesi radicale (parlare della morte,  conoscerla, sapere cosa ha significato in passato e cosa potrà significare domani) e ripercorre mitologia e ritualità dell’ultimo respiro: dal cannibalismo alle feste funebri, dagli sciamani alle reliquie, dai cimiteri pubblici alla possibilità di vivere per sempre, unendoci alla tecnologia. Perché il confine tra vita e morte può essere varcato. Ma si può, forse, anche tornare indietro. Ed. Il Saggiatore. In Libreria dal 28 ottobre 2021.

Eventi passati

When Grief Goes Viral: Assessment and Intervention in the COVID Pandemic

sabato 4 settembre dalle 17.00 alle 18.30

La Professoressa Ines Testoni sarà tra i relatori del seminario “When Grief Goes Viral: Assessment and Intervention in the COVID Pandemic” tenuto dal Prof.Robert A.Neimeyer.
Il seminario è in lingua inglese con traduzione simultanea in italiano ed è aperto a tutti coloro che sono interessati all’argomento.
Il seminario si svolgerà on line su piattaforma zoom all’indirizzo: https://unipd.zoom.us/j/88302984877.

Scarica la locandina.

Cristianesimo e Emanuele Severino: quali possibilità di confronto? Approcci filosofici e teologici

giovedì 24 giugno 2021 – 9:00/13:30

Il Master Death studies & the end of life for the intervention of support and the accompanying, con il patrocinio del Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata (FISPPA) dell’Università degli Studi di Padova, dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, dell’Università Lateranense e dell’Università di Macerata.la organizza questo evento di grandissimo impatto.
Il webinar è aperto a tutti coloro che sono interessati all’argomento ed approfondire alcuni temi che hanno dato vita ad una accesa discussione tanto in ambito accademico quanto all’interno della Chiesa.

Maggiori info: Seminario Cristianesimo e Severino 24-06-2021

La Prof.ssa Ines Testoni il 12 giugno 2021 è intervenuta al TEDX di Treviso con uno speech per aiutare a capire come affrontare questo tempo in cui il lutto e il dolore hanno assunto una nuova dimensione.