Dopo aver esplorato il mondo del tessile del packaging del design e della chimica, lunedì 24 giugno si è svolto presso l’Aula Nievo di palazzo Bo il quinto evento UNITI – Economia Circolare sul tema del riciclo dei materiali industriali. 

UNITI EC è un progetto della Fondazione UniSMART e del Centro Studi per l’Economia Circolare – CEWMS, realizzato con la collaborazione delle Associazioni Amici e Alumni dell’Università degli Studi di Padova e di Unipadova Sostenibile. L’ultimo appuntamento è stato promosso da WE-WASTE END, un progetto dello Spoke 4 del MICS – Made in Italy Circolare e Sostenibile, Partenariato esteso finanziato da Next-GenerationEU (PNRR).

Il riciclo di metalli, plastica, tessili e compositi è stato al centro di un pomeriggio strutturato per fornire valore a un’ampia platea di profili professionali attivi in questi settori attraverso interventi frontali, una tavola rotonda e tre workshop in cui sono state presentate normative, sfide e opportunità legate al settore.

Il tema del riciclo e del recupero di risorse dai rifiuti è risultato di particolare interesse non solo per i partecipanti a questo quinto appuntamento, ma è emerso in maniera regolare anche nel corso degli appuntamenti precedenti, è stato anche per questo motivo infatti che il gruppo di lavoro ha deciso di dedicare un intero evento su questa importante tematica.

L’apertura dell’evento è stata a cura di Fabio Poles, Direttore della Fondazione UniSMART per poi passare agli interventi introduttivi. Domenico Caputo, Professore dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, e Referente dello Spoke 4 ha raccontato le attività principali del Partenariato MICS e successivamente Loris Tomiato, Direttore Generale dell’UO Economia Circolare e Ciclo dei Rifiuti di ARPA Veneto ha approfondito le principali normative in ambito End of Waste.

Il dibattito è proseguito nella tavola rotonda in cui, a partire dai temi presentati, si è visto un interessante e trasversale scambio di best practice e spunti di riflessione tra le realtà coinvolte.  A partecipare: Michele Manica, Responsabile Ricerca e Sviluppo di Manica S.p.A, Andrea Rambaldi, CEO di Fashionart Spa, Roberto Pavin di CFO Sirmax e Stefania Tesser, Dirigente di ARPAV con la moderazione della Professoressa Maria Cristina Lavagnolo, Coordinatrice del CEWMS – Università degli Studi di Padova.

Nella seconda parte dell’evento gli ospiti si sono suddivisi nei tavoli di lavoro dove professori, professoresse e Project Manager di UniSMART hanno facilitato e arricchito la discussione. I topic specifici sono stati i seguenti:

  • End of Waste e autorizzazioni
  • LCA, simbiosi industriale e altri strumenti decisionali
  • Tecnologie di Riciclo e recupero

L’evento infine si è concluso con un aperitivo di networking per tutti i partecipanti presso lo storico Caffè Pedrocchi con l’obiettivo di favorire potenziali sinergie progettuali tra università e impresa. 

Per scoprire di più su UNITI EC e per rimanere aggiornato sui prossimi eventi, visita la pagina del progetto.

Categories: EventiTags:

Condividi questo contenuto

Eventi correlati

Iscriviti alla newsletter

Segui le attività promosse
dalla Fondazione UniSMART