Giovedì 23  maggio si è svolto l’evento di UniSMART e Confindustria Vicenza dal titolo “Robotica collaborativa e industria 5.0 – Ricerca e applicazioni per le imprese” con il supporto dei Dipartimenti di Ingegneria dell’Informazione – DEI e di Tecnica e Gestione dei Sistemi Industriali – DTG

Al centro dell’incontro la robotica collaborativa e l’Industria 5.0 le quali, sostenute dagli incentivi del PNRR, stanno rivoluzionando l’industria italiana e il concetto di lavoro. Questo cambiamento non solo cerca di ottimizzare le attività industriali esistenti, ma anche di ridefinire il lavoro stesso, trasformando le fabbriche in Smart Factory. Qui uomini e macchine collaborano sinergicamente, portando con sé nuove sfide e opportunità.

Dopo i saluti di Silvia Spillere, della commissione education di Confindustria Vicenza, e Fabio Poles, Direttore della Fondazione UniSMART dell’Università degli studi di Padova, la parola è passata subito agli esperti: Prof. Emanuele Menegatti, del Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione – DEI con un intervento dal titolo “La collaborazione tra robot e umani nella smart factory”,  Prof. Stefano Ghidoni, del DEI, che ha parlato di “Percezione delle persone in applicazioni di robotica collaborativa”, e Prof. Paolo Boscariol del Dipartimento di Tecnica e Gestione dei Sistemi Industriali – DTG con lo speech “Dai robot industriali ai robot collaborativi: come cambiano prestazioni e modalità d’utilizzo”.

I tre interventi sono stati indispensabili per capire lo stato dell’arte della robotica in Italia e hanno inoltre gettato le fondamenta per lanciare subito la discussione della tavola rotonda successiva.

Presenti al panel quattro esperti in materia di robotica provenienti dal mondo accademico e industriale: Alberto Pretto, Professore del DEI, Stefano Tonello, CEO IT + Robotics, Claudio Sinico, Managing Director Sintech, e Giulio Farina, CEO Salvagnini Robotica.

La tavola rotonda moderata da Filippo Miola, Presidente & CEO Array System Srl e Vicepresidente Confindustria Vicenza con delega alla Digitalizzazione ha portato alla luce molteplici applicazioni della tecnologia con esempi concreti e potenziali sfide e sviluppi futuri dell’industria 5.0. 

Conclusasi la prima fase dell’evento, separata da un coffee break utile al prosieguo della discussione, i partecipanti si sono suddivisi in tre tavoli di lavoro in cui i Project Manager di UniSMART hanno facilitato e arricchito la discussione. I topic specifici sono stati i seguenti:

– Smart factories: come ottimizzare la collaborazione tra persone e robot
– Il ruolo della computer vision nella robotica collaborativa
– La percezione dell’ambiente circostante in contesti di robotica collaborativa

Guarda la registrazione

Categories: News

Condividi questo contenuto

Eventi correlati

Iscriviti alla newsletter

Segui le attività promosse
dalla Fondazione UniSMART