In occasione di Smart Hour, l’Aperitivo con l’Innovazione è nata Unismart, la nuova comunità di innovazione tecnologica dell’Università di Padova

Oltre 200 accademici, imprenditori, manager, esponenti del mondo finanziario e delle istituzioni si sono ritrovati a Padova per l’inaugurazione del nuovo ambizioso progetto dell’Ateneo patavino che ha deciso di investire sul progresso e sul territorio.

È avvenuto lo scorso martedì 6 dicembre 2016 presso l’Auditorium dell’Orto Botanico il lancio di Unismart Padova Enterprise, la nuova società finalizzata alla valorizzazione delle conoscenze innovative dell’Università di Padova.

Nel corso di Smart Hour, questo il nome dell’“aperitivo con l’innovazione” organizzato da Unismart, oltre 200 accademici, imprenditori, manager, esponenti del mondo finanziario e delle istituzioni si sono ritrovati a Padova per l’inaugurazione del nuovo ambizioso progetto dell’Ateneo patavino, tutto all’insegna dell’innovazione e del progresso tecnologico.

L’evento è durato circa tre ore e, sotto la conduzione brillante della giornalista Francesca Trevisi, volto noto di radio e televisioni locali e nazionali, si è articolato in più fasi.

Da un lato la presentazione di Unismart, società responsabile di promuovere e valorizzare le competenze scientifico-tecnologiche e delle conoscenze innovative dell’Università, e dei servizi che la stessa potrà fornire alle aziende, dalla formazione tecnica alla visibilità in anteprima sui nuovi brevetti, dagli eventi di networking all’accesso privilegiato ai laboratori di Ateneo, ecc.

Come spiegato dalla dott.ssa Laura Bano, direttrice di Unismart, “l’intenzione è di fare squadra tra Università e territorio per creare una vera e propria community di imprese moderne ed ambiziose che credono nell’innovazione tecnologica come chiave per avere successo in un mercato sempre più globalizzato e competitivo.”

Una seconda parte dell’Aperitivo ha visto l’intervento di testimonials di primo livello, in grado di attestare i vantaggi concreti offerti dal rapporto di stretta collaborazione tra università ed impresa. Sono infatti saliti sul palco Massimo Fioraso, Direttore marketing di Fischer Italia; Giovanni Rizzo, Managing Director di ZCube (gruppo farmaceutico Zambon); Gianni Dal Pozzo, AD di Considi; Anna Giuliani, Presidente di Solgar Italia Multrinutrient.

“Con Unismart, il nostro Ateneo si pone in modo paritetico e snello rispetto alle aziende che vogliono innovare,” ha sottolineato Fabrizio Dughiero, Prorettore al Trasferimento Tecnologico, “Unismart rende veloce ed efficace l’incontro tra la domanda di innovazione delle aziende e l’offerta di conoscenza e tecnologia dell’Università.”

Non per caso il lancio della Community di Unismart segue di poche settimane l’importante annuncio della chiusura di un contratto di ricerca con la multinazionale tedesca fischer GmbH. “Unismart parte alla grande con un accordo di respiro internazionale,” si compiace Laura Bano, “ma è solo l’inizio. Alle aziende che sono qui oggi chiediamo di creare assieme un’alleanza strategica per una nuova potente prospettiva di sviluppo.”

A conclusione dell’evento, cinque inventori hanno presentato in anteprima 5 nuovi brevetti sviluppati nei settori della produzione di energia, zootecnico e chimico-farmaceutico. L’accesso prioritario ai nuovi brevetti è un altro dei tanti servizi di cui le aziende della community di Unismart possono usufruire.

Interessato a scoprire di più sulle attività e le iniziative di Unismart? Contattaci oggi.
Oppure consulta online la nostra libreria brevetti.

Categories: News

Condividi questo contenuto

Iscriviti alla newsletter

Segui le attività promosse
dalla Fondazione UniSMART