Contamination Lab 2019: la contaminazione continua!

50 giovani talenti con background eterogenei e multidisciplinari intraprenderanno un percorso formativo extracurricolare di 6 mesi, divisi in gruppi di almeno 4 persone e focalizzando il loro lavoro su di una sfida d’innovazione proposta dall’Azienda. In una prima fase (marzo 2019) tutti i Clabbers riceveranno una formazione specifica di 42 ore sui temi dello “Sviluppo imprenditoriale ed innovazione” prima di iniziare il project work, per apprende le basi di project management for innovation, business modelling, design thinking, lean methodology ed in generale le soft skills necessarie.

A partire da aprile 2019 e fino a settembre invece, ogni gruppo lavorerà su di una sfida proposta dall’Azienda, guidati in questo percorso dai coach Unismart e sotto il coordinamento dell’imprenditore.

Il percorso di co-working, gestito da Unismart, prevede team di almeno 4 persone a cui verranno assegnate le aziende che desiderino mettersi in gioco ed attingere a questo bacino di talenti. Si tratta di un’occasione importante per sviluppare una tematica di interesse aziendale con giovani risorse dell’Ateneo, tra studenti triennali, magistrali, PhD e neolaureati provenienti da ogni dipartimento. Ogni Clabbers lavorerà alla sfida aziendale per un minimo di 8 ore/settimana sotto la stretta supervisione di un tutor aziendale e di un innovation coach di Unismart.

 

Tutte le informazioni.